IIᐅTerrazzo a tasca

Terrazzo a tasca: lo spazio più spettacolare della casa

Spesso, durante la ristrutturazione del tetto si ha la possibilità di inserire un terrazzo a tasca. Una meraviglia!
Piccoli spazi graziosi e godibili che possiamo arredare in stile vintage, shabby, moderno. Spazi dove poter creare (a seconda delle dimensioni) anche un piccolo angolo verde.

Terrazzo a tasca sul tetto

E’ possibile stare all’aria aperta anche se si abita in una mansarda in un centro storico. Spesso sogniamo di poter cenare a lume di candela in un romantico balconcino o concederci un aperitivo fuori, sul terrazzo, in coppia o con amici. Oppure semplicemente vorremmo fare colazione in terrazza, all’aria aperta. Talvolta ci sembra un sogno… Come fare?

Se si abita in una mansarda senza balconi, si potrebbe pensare che sia impossibile.
Eppure una soluzione ci sarebbe…Si chiama terrazzo a tasca: è un tipo di terrazzo che si ricava sul tetto

terrazzo a tasca

Terrazzo a tasca sul tetto

Se si vive in appartamento all’ultimo piano ma ci piace godere di momenti all’aria aperta c’è sempre una soluzione. Per poter avere un terrazzo sul tetto non serve molto spazio.

Per prima cosa bisogna verificare se il regolamento edilizio vigente nel proprio comune permette di eseguire questo tipo di lavori. Fatto ciò via libera alla fantasia, alla progettazione e…si iniziano i lavori.

Il terrazzo sul tetto si può creare eliminando una piccola porzione all’interno della copertura dell’abitazione; dopodiché si installa una porta-finestra che dal sottotetto conduce al terrazzo. A questo punto si provvederà, secondo le dimensioni del terrazzo che si è ricavato, a definire lo spazio con l’arredamento più idoneo.
Ovviamente si provvederà a rifinire il tutto, soprattutto dal punto di vista del ripristino della funzione di copertura e protezione svolta dal tetto preesistente.

terrazzo a tasca

 

Terrazzo a tasca. Centro storico

Se invece la creazione del terrazzo sul tetto fa parte di una più ampia ristrutturazione, tipo se si ha intenzione di sostituire il tetto ci si può sbizzarrire maggiormente in fase di progettazione.

terrazzo a tasca

Se si abita in un sottotetto oppure si dispone di una soffitta, ricavare un terrazzo è piuttosto agevole. Se si abita in un centro storico questo lavoro di ristrutturazione ci potrebbe dare visuali insolite e inaspettate sui tetti della città.
Si può decidere di trasformare la soffitta, magari in disuso, o magari piccolina, in una raffinata mansarda: il risultato potrebbe essere strabiliante! Soprattutto se si abita in un centro storico la soluzione migliore potrebbe essere quella di creare la zona giorno in mansarda così da posizionarvi la cucina e il soggiorno e sfruttare il terrazzo per cene e aperitivi.

terrazzo a tasca

Una volta creato il terrazzo a tasca, non resta che arredare la zona giorno e la terrazza stessa che con pochi tocchi sarà il cuore di tutta la zona.

A seconda delle possibilità si potranno delimitare le zone della cucina della zona pranzo e della zona relax o più propriamente del salotto (se siamo fortunati e abbiamo parecchio spazio ci potremo concedere un vero e proprio salotto!).

Se si decide di sostituire il tetto, invece, si può influire sulla sua struttura e sulla forma in modo da rendere gli spazi sottostanti più fruibili.
Il consiglio oggi è sempre di ricostruire il tetto in legno, sia per la bellezza e il calore che apporta alle opere di ristrutturazione ma anche e soprattutto per la sua leggerezza rispetto al calcestruzzo e per il risparmio energetico dato dal migliore isolamento termico degli spazi.

terrazzo a tasca

Il soffitto cosi realizzato ci regalerà meravigliose travi che potranno essere lasciate a vista, nel colore naturale e caldo del legno, e che già daranno calore a tutto l’arredamento sottostante. Potremo abbinare un parquet a doghe larghe e colorare le pareti secondo il nostro gusto o lasciandoci ispirare dai colori pantone 2020.

Buon lavoro!

 

Vedi anche:

Il nuovo colore Pantone 2020

Colori pareti 2020

Piccoli spazi a disposizione?

Come scegliere un tavolo in vetro?

I migliori tavoli da giardino, guida e offerte

Precedente

Il nuovo colore Pantone 2020

IIᐅMigliori sedie pieghevoli

Successivo
consectetur dictum elementum porta. Sed in quis, amet, libero