Camera da letto: come arredarla.

Camera da letto: come arredarla.

Dedicata al sonno e al relax, la camera da letto merita di essere arredata con mobili confortevoli ed eleganti, un angolo che favorisca il benessere e la privacy.
Diversi possono essere gli stili, la qualità e i materiali, i colori di tendenza tra cui possiamo scegliere per personalizzare la nostra camera.

Parlando di questa parte dell’alloggio esclusiva e riservata alla privacy, uno dei principali consigli è quello di lasciare che la propria impronta e il proprio personale tocco influisca nelle decorazioni della camera da letto. Ciò rifletterà l’immagine e la personalità di chi la abita, rendendola gratificante.

Prima di iniziare è necessario pianificare attentamente tutti i passaggi.
Innanzi tutto definire il budget necessario o già a disposizione per la realizzazione complessiva della camera da letto. Ciò consentirà di evitare sorprese e anche di essere costretti a modificare il progetto o addirittura rinunciare ad alcuni elementi per ridurre al minimo i costi.

Dopodiché bisognerà stabilire quali elementi già disponibili vorremo usare e quale il risultato che si desidera ottenere alla fine dell’arredamento.

Dovremo anche fare attenzione alle dimensioni della stanza, scegliere un tema e quindi elencare tutti i mobili che si desidera installare.
Una volta completato questo passaggio, si potrà iniziare con le decorazioni della camera da letto e successivamente con l’installazione dei mobili per la nostra camera da letto.

Criteri da soddisfare per arredare una stanza in modo accogliente e organizzato

Ti stai trasferendo in un nuovo appartamento e non sai come organizzare la tua stanza? O vuoi spostarti perché la tua stanza non ha più il fascino e la calma di un tempo?
Scopri come organizzare la tua camera e riscopri il piacere di attraversare la porta della tua camera per dormire sonni tranquilli.

La scelta dei colori per la camera da letto

Poiché la camera da letto rappresenta lo spazio principalmente riservato al riposo e al sonno, dovresti scegliere per i suoi abbellimenti i colori meno appariscenti e più favorevoli al relax. Il rosso e giallo sono tinte che si dovrebbe evitare di usare per decorarla, o comunque dovrebbero essere usati per accessori che diano solo un tocco di colore.

Evita che la scala di colori sia troppo ampia e assicurati che tutti i colori scelti, per le pareti, i mobili e le lenzuola si possano amalgamare tra loro per rendere la tua camera da letto allo stesso tempo attraente e rilassante.
Per le pareti meglio optare per una tonalità di grigio o beige evitando il bianco.

camera_da_letto

Inoltre, non devi assolutamente trascurare le tende. Oltre ai numerosi vantaggi già menzionati, le tende danno calore e stile a tutta la casa.
Questo è il motivo per cui meglio sceglierle con particolare cura.
Oltre al tessuto è importante anche la tonalità soprattutto per aumentare o bloccare la luce.
Ricorda anche che dovresti dipingere la tua camera da letto con colori abbastanza caldi e accoglienti.

Se vuoi assolutamente un tocco di colore opta per qualche accessorio colorato o dipingici solo una parete.
Sarà più agevole cambiare gli accessori (lampada, comodini, piumone) se il colore scelto non ti piace più piuttosto che ridipingere l’intera stanza.

Nel caso in cui decidessi di dipingere un muro con un colore brillante o caldo, ti consiglio di dipingere quello in cui si trova la testiera in modo da non vedere il colore quando sei sdraiato. Serenità e sonno saranno preservati.

camera_da_letto_parete_dipnta

La disposizione dei mobili

Pensate pratico; visualizzate le vostre abitudini, il percorso che seguite al mattino, l’andirivieni tra il letto e l’armadio o il bagno. Pensare di avere spazio per aprire l’armadio, avere tutto a portata di mano ci farà risparmiare tempo prezioso.

Letto, armadio, cassettiera, comodini, toletta, scrivania o addirittura sgabello e divanetto: ecco tutto ciò che devi sapere per creare una camera da letto completa e pratica.
Innanzitutto dovremo considerare lo spazio necessario per tenere in ordine la nostra camera, arieggiarla, metterla in ordine e organizzarla.

Per liberare spazio, pertanto, consigliamo di sbarazzarci di tutti quegli oggetti di scarsa utilità o di scarsa funzionalità.
Spostare anche tutti quegli oggetti e mobili che potrebbero essere sfruttati meglio in stanze diverse dalla camera da letto. Ciò consentirà di creare un vuoto al fine di rinnovare lo spazio.
Questo non è affatto un passo da trascurare poiché una stanza poco affollata facilita la circolazione dell’aria e garantisce un sonno tranquillo.

Una camera da letto completa dovrebbe essere composta da letto, armadio a diverse ante, una cassettiera, uno o due comodini nello stesso stile, una libreria con ripiani, uno specchio e una scrivania o un tavolino da toeletta con sedia o sgabello, un divanetto se la dimensione della stanza lo consente.

Ogni mobile di questa camera da letto tipo potrà avere diverse dimensioni per permettere una composizione personalizzata, con le misure adeguate per adattarsi a una grande casa o a un piccolo appartamento.
Se si dispone di una camera da letto non troppo grande meglio optare per mobili alti che potranno offrire il massimo spazio, privilegiando i modelli con un design innovativo per una camera da letto moderna o anche versioni più classiche.

Il letto

Il mobile principale e più importante nella camera da letto è il letto.
Innanzitutto scegliamo le sue dimensioni in base alla superficie della nostra camera.
Assolutamente essenziale è un comodo materasso.

Il letto è anche il mobile più complesso da posizionare. A causa delle sue dimensioni spesso importanti tendiamo a metterlo in un angolo, credendo di risparmiare spazio. Questo però è un errore. Soprattutto se siete in due a condividere la camera e il letto, poter avere spazio a sufficienza per camminare intorno al letto è importante.
In una camera matrimoniale non è agevole dover scalare il partner per mettersi a letto…

camera da letto

Al massimo, lasciamo che questa sia una soluzione in caso ci sia un singolo utilizzatore della camera!

Per una camera da letto matrimoniale, quindi, posizioniamo la testiera al centro di una parete e dei tavolini da notte o comodini, a seconda della preferenza, ai lati per dare simmetria alla stanza e per poter accedere entrambi al proprio lato del letto.

camera da letto

Anche il tavolino da notte a entrambi i lati è importante con su in ciascuno una lampada da notte. Anche la luce è importante.

Si dice sia meglio dormire con la tesata rivolta verso nord o est. Se non date peso al Feng Shui, posizionate il letto di fronte al panorama della vostra finestra per avere l’impressione di spazio.
Se invece volete seguire i dettami del Feng Shui, assolutamente evitare di posizionare il letto davanti alla porta o alla finestra, perché apparentemente catturerebbe l’energia cosmica in arrivo.

Possiamo optare, in base alle nostre preferenze e allo spazio disponibile, per un imponente letto matrimoniale, con testiera integrata, comodini e cassapanca. O laddove lo spazio sia ridotto per un letto di dimensioni contenute.

L’armadio

Per una camera da letto ordinata, il set potrebbe comprende anche altri mobili, tra cui l’armadio o la cabina armadio e un comò.
A tale scopo, meglio scegliere un buon mobile proporzionato allo spazio evitando mobili che occupano tutto lo spazio.

L’armadio o il guardaroba per vestiti e scarpe è essenziale per mantenere l’ordine. Detto questo, se non si ha intenzione di spendere per il suo acquisto si può optare per uno spogliatoio chiuso con tende. Ciò eviterà al ritorno dal lavoro, di vedere gli abiti appesi qua e là o il disordine che potrebbe emanare dagli scaffali: tutto sarà dietro la tenda.

Evitate di posizionarlo vicino alla finestra.
Se la tua camera da letto è piccola, sempre meglio scegliere un letto matrimoniale con contenitore per avere più spazio dove riporre ed evitare di dover acquistare un armadio che occupi tutto lo spazio della camera da letto.
Se possibile posizionare l’armadio dietro la porta o dal lato della porta cosi da essere l’ultima cose che si vede entrando.

Comò, comodini e poltrona per una camera da letto

Allo stesso modo, un tavolino da toeletta in un angolo permetterà di ordinare i prodotti di bellezza e di averli a portata di mano, come pure un comodino vicino al letto permetterà di posizionare una luce notturna e alcuni oggetti che non vogliamo perdere di vista.

Possiamo anche installare una sedia o una poltrona da camera ai piedi del letto o di fianco alla finestra per i momenti di lettura o di relax. Inoltre, se le dimensioni della camera lo consentono, si può sistemare un divano per avere tutto il comfort possibile.

camera da letto

 

Assicuriamoci però di organizzare lo spazio secondo le nostre esigenze senza però ingombrarlo troppo e proporzionando sempre gli elementi d’arredo al reale lo spazio disponibile. Più mobili abbiamo nella camera da letto, più lo spazio si restringe.

La scrivania

Se la metratura dell’abitazione lo consente, non mettere la scrivania in camera da letto.
Le questioni lavorative dovrebbero essere lasciate fuori dalla camera da letto.
Se possibile, meglio inserire un bel tavolino per il trucco o un cassapanca o divanetto se proprio abbiamo un pò di posto da occupare.

camera da letto

Se proprio non possiamo farne a meno, scegliamo tra le scrivanie da camera una che si intoni e si integri perfettamente con lo stile dell’ambiente circostante.

scrivanie da camera

La luce

Il primo requisito è avere almeno due fonti di luce in una stanza.
La prima, la principale la cui illuminazione è paragonabile a una soleggiata giornata invernale.
La seconda, quella data dalle lampade da comodino è invece una luce morbida e riposante.
Presta attenzione alle dimensioni delle tue lampade per comodini, il paralume dovrebbe essere all’altezza degli occhi una volta che sei nella posizione di lettura nel tuo letto. Altrimenti, la luce diventa fastidiosa.

Gli accessori

Perfetti per portare un tocco di colore, alcuni accessori sono essenziali in camera da letto, altri diventano rapidamente ingombranti.

accessori camera da letto

La decorazione della camera da letto si può fare sia usando oggetti riciclati (per risparmiare o per dare nuova vita a oggetti a noi cari) sia con mobili e oggetti nuovi.
Quindi si a riutilizzare vecchi dipinti da attaccare al muro per abbellire la tua stanza; puoi ripulirli o farli restaurare.

Puoi trovare oggetti interessanti nei negozi dell’usato o fare un giro su internet alla ricerca di oggetti vintage che catturino la tua attenzione.
Per coprire il fondo di cassetti e le superfici delle mensole le carte da parati di vecchi cataloghi potrebbero essere utilissime.

A seconda dei tuoi interessi, puoi acquistare o fare in casa piccoli oggetti che possono aggiungere un tocco di originalità all’ambiente.
O acquistarne alcuni nello stile che più ti piace.

Il cesto della biancheria, ad esempio, potrebbe essere inserito in camera se il bagno non è abbastanza grande. In questo caso meglio scegliere un cestino che si fonderà con l’arredamento della tua camera da letto e ne sia parte integrante.
La vicinanza del cestino attenuerà anche la tendenza al disordine.

I quadri sono elementi essenziali per personalizzare i nostri interni. Soggetti e cornici dovrebbero rimanere in linea con lo stile dell’abitazione.
Troppi stili nelle immagini appese alle pareti sono tutte informazioni diverse per il tuo cervello. Inconsciamente, è pesante.

Per il letto, acquistare lenzuola e cuscini la cui morbidezza e tonalità fanno desiderare di soggiornare nella stanza e ci fanno apprezzare il clima sereno che la camera restituisce.
Un piumone morbido e dal colore intonato insieme a cuscini e tappetini da camera sono anche accessori indispensabili per arredare la tua camera da letto.

Le tende

Scegliere delle belle tende: isolano dal freddo, proteggono dagli sguardi esterni e abbelliscono lo spazio. Utilizzare tende scure quando vogliamo impedire l’ingresso della luce; tende chiare per illuminare la stanza e aumentare visivamente il volume.

Una pianta nella camera da letto: buona o cattiva idea?

camera da letto

Nulla impedisce di avere piante nella tua camera da letto: e la fotosintesi?
La fotosintesi richiede luce. Si svolge quindi durante il giorno, non di notte. In tal modo per tutto il giorno, le piante respirano usando la luce.
Di notte, continuano a respirare, ma non riescono più a fare la fotosintesi. Attraverso il processo di fotosintesi, le piante assorbono CO2 dall’atmosfera e rilasciano ossigeno.

Di notte, le piante respirano come tutti gli altri esseri viventi. Assorbono ossigeno e rilasciano anidride carbonica (CO2).

Il fatto che le piante emettano anidride carbonica non dovrebbe preoccuparti (a meno che tu non installi un’intera foresta!). Inoltre, nell’arco delle 24 ore, la pianta assorbe effettivamente molta più CO2 di quella che rilascia e produce molto più ossigeno di quello che consuma.
Per far in modo che le piante possano crescere e fare fotosintesi durante il giorno, ricorda però di aprire le persiane o tirare le tende durante il giorno!

camera da letto

Non esiste una pianta inadatta per una stanza da letto.
Piante bellissime per la camera da letto: il ciclamino, lo Spathiphyllum e l’orchidea sono esempi meravigliosi, salvaspazio e anti-inquinamento. Sono i compagni ideali per una camera da letto sana!
Un’altra idea potrebbe essere un piccolo cactus: rilascia ossigeno durante la notte e CO2 durante il giorno. È quindi un alleato della camera da letto! Inoltre, la maggior parte dei cactus è facile da mantenere e richiede pochissime cure.

Naturalmente persone con allergie dovranno evitare di avere piante in casa o fare più attenzione nel prevenire la formazione di muffe.
Allo stesso modo persone sensibili o asmatiche dovrebbero evitare pesanti tendaggi e fare attenzione alle materie prime scelte per l’arredamento e l’accortezza di frequenti lavaggi.

Naturalmente non dobbiamo sovraccaricare l’abitazione di piante e fiori come fossimo in una serra o in una giungla! Però, al di la dei soliti luoghi comuni, alcune piante abilmente dislocate nelle varie stanze daranno il giusto tocco da cui trarre beneficio. Soprattutto, preferisci piante anti-inquinamento o piante fiorite per decorare.

L’uso di oli essenziali

L’aromaterapia è un metodo altamente raccomandato per profumare la camera da letto e godere dei benefici degli oli essenziali per un buon riposo.

Gli stili della camera da letto

La scelta dell’arredo della camera può anche partire dai propri colori preferiti o dallo stile preferito: camera da letto stile industrial, una camera da letto bianca, una camera da letto shabby o che vada dal rustico al contemporaneo, passando per una stanza romantica.

Con pochi tocchi, puoi sistemare la tua camera da letto in modo che sia spaziosa ed elegante. Ti consigliamo di optare per la camera da letto completa. L’armadio, la cassettiera e il letto – in completa armonia, daranno alla tua camera un tocco elegante e moderno. Pertanto, l’interno sarà piacevole e ben strutturato.

Ognuno ha il suo carattere e i suoi piccoli dettagli che lo rendono unico, che si tratti di mobili, illuminazione, tessuti o materiali di rivestimento. Noterai che la maggior parte delle volte, ciò che rende queste stanze così esclusive non è solo un elemento decorativo, ma piuttosto il layout e il modo in cui far convivere più oggetti di design secondo il tuo stile.

Esiste una camera da letto design di successo?
Sicuramente si. È quella che ci da equilibrio ed è funzionale per noi.
La camera da letto è quella stanza nella nostra casa che è destinata al riposo e al relax.

Camera da letto vintage

Quale rivestimento per la mia camera da letto? O scegli un classico rivestimento in legno o ricrea uno stile industriale optando per il rivestimento in cemento. La scelta del rivestimento dipende da quattro fattori: lo stile della stanza, il budget, il tempo che puoi dedicare ad esso e, non ultimo, le tue preferenze personali. Il legno è generalmente considerato un materiale che fornisce calore, mentre il cemento – eleganza e freddezza.

Camera da letto bianca

camera da letto bianca

Se scegli una stanza bianca, un aspetto avvolgente e zen, prediligi i mobili con linee e forme pulite. Semplicità soprattutto!
Forme geometriche sono buone opzioni sia per creare il proprio spogliatoio che per piani di appoggio e comodini. Per migliorare la tua camera da letto bianca, non esitare a installare un mobile che sarà il fulcro di tutta la stanza. Una bellissima toeletta adatta sia alla camera di una bambina che alla camera degli adulti.

Un interno completamente bianco? Una stanza zen in bianco e grigio?. Il risultato: un interno inondato di luce.

camera da letto

I mobili bianchi rendono la camera da letto più spaziosa e ariosa.
A volte però il bianco sembra troppo freddo e per evitare questo effetto, optare per mobili bianchi con accenti di legno naturale.

camera da letto bianca

Un’altra idea interessante è la camera da letto con pareti beige e mobili grigi. Le sfumature dipendono dal tuo gusto personale e dall’atmosfera nella tua stanza.
I disegni del letto contemporaneo stanno diventando sempre più originali.

Oggi il mercato ci offre un letto elegante con testiera in legno e pelle. La moderna camera da letto non richiede molti accessori e accenti decorativi. Basta un’immagine elegante appesa al muro dietro il letto. Due lampade da comodino originali renderanno più calda l’atmosfera.

camera da letto

Certo, la biancheria da letto bellissima è sempre di moda e dona a tutta la camera un aspetto molto elegante.

Come risolvere i problemi del sonno?

Se trovi difficoltà ad addormentarti l’arredamento potrebbe darti una mano.
Prova a cambiare la posizione dei mobili, in particolare del letto. O anche semplicemente ridipingere le pareti usando un colore meno deprimente che favorisca il rilassamento. Punta anche alle tende, alla ventilazione della camera da letto e alla luminosità.
Un semplice tocco di colore, la disposizione dei mobili, la scelta delle lenzuola o un ordine diverso all’interno della stanza possono portare tranquillità e favorire il sonno.

camera da letto

Evitare dispositivi elettronici in camera da letto

Proibito usare il portatile, il tablet o il cellulare in camera da letto.
Assicurati di averli a disposizione, si, in un angolo dedicato alla lettura o nel nostro ufficio, ma non sopra il comodino. Separati da loro per dormire bene.
Il posto di apparecchi come televisori e home cinema rimane il soggiorno e non dovrebbero trovarsi nella tua stanza. Puoi semplicemente posizionare il telefono sul comodino per rispondere alle chiamate di emergenza, ma in ogni caso le radiazioni emesse potrebbero disturbare il tuo sonno.

 

Vedi anche:

Specchio, specchio: e tu lo usi?

Precedente

I migliori tavoli da giardino, guida e offerte

Specchio, specchio: e tu lo usi?

Successivo
ipsum accumsan in Phasellus amet, Aenean felis Praesent