La credenza per esporre stoviglie

La credenza per esporre stoviglie

Il ritorno della credenza

Pratica, adattabile ed elegante, la credenza è tornata di nuovo nelle cucine, in soggiorno e nelle sale da pranzo.
La credenza per esporre stoviglie può essere un tutt’uno oppure può essere composta da due mobili, una credenza bassa, con 2, 3 o 4 ante nella sua parte inferiore e talvolta dei cassetti ed è sormontata da una serie di mensole (o piattaia) o una vetrina chiusa nella parte superiore, più spesso a vetri.
In base ai tuoi gusti e ai tuoi desideri, ti aiutiamo a scegliere la credenza adatta al progetto della tua casa.

la credenza per esporre stoviglie

Una credenza: a quale scopo?

Un tempo ritenuta troppo ingombrante, la credenza per esporre stoviglie torna alla ribalta in un formato rivisitato in cui le sue proporzioni si adattano alle dimensioni degli alloggi moderni.
Non c’è bisogno di possedere una grande casa di campagna con stanze ampie e soffitti alti.

Lodata e adulata dai fan del vintage, la credenza diventa l’elemento principale della cucina o del soggiorno che ci permetterà di conservare lontano dalla polvere i nostri piatti di tutti i giorni, la biancheria da cucina o alcuni elettrodomestici che usiamo raramente nella parte bassa, mentre in alto potremo riporre il nostro servizio migliore nonché oggetti di design.
Naturalmente optiamo per delle ante a vetro quando vogliamo mostrarne il contenuto. Perché, sì, se abbiamo optato per le ante a vetro è d’obbligo un interno ordinato!
Alcuni modelli dispongono di cassetti in cui è possibile riporre posate o biancheria da cucina.

credenza

La credenza per esporre stoviglie

Prima di iniziare, ci sono alcune domande di base che dovremo porci: che dimensioni ha la nostra cucina o il nostro soggiorno? e su quale parete può appoggiarsi la credenza per esporre stoviglie?
Naturalmente è da preferire un modello con dimensioni ridotte e una struttura essenzialmente in vetro se la stanza dove posizionarla non è troppo grande.

Disponibile in una moltitudine di colori e tendenze, la credenza può diventare il pezzo centrale della sala da pranzo o del soggiorno. A seconda dell’arredamento circostante la nostra scelta potrà cadere su materiali come legno, vetro o persino metallo. A seconda del nostro personale gusto, possiamo preferirla in uno stile classico, contemporaneo, di design, industriale, rustico, vintage o shabby chic e di un qualsiasi colore: grigio perla, bianco invecchiato, nero, dai colori pastello o in legno naturale…la nostra credenza starà sempre bene.

Tutti noi abbiamo oggetti che mostriamo con orgoglio e altri che preferiamo nascondere. Scegli i mobili in base alle tue esigenze quotidiane.

  • Per una migliore organizzazione, adotta una cassettiera con molti scomparti.
  • Per dare un tocco elegante mettendo in evidenza belle bottiglie, ceramiche o sculture, gli scaffali aperti o le ante a vetro sono l’ideale.
  • Per conservare biancheria per la casa o oggetti poco attraenti, è meglio scegliere un modello chiuso.
  • Per contenere i piccoli oggetti di uso quotidiano che rimangono sempre qua e là, i cassetti offrono una soluzione intelligente.

Quanto spazio hai?

Presta attenzione all’altezza della credenza: sia per trasportarla che per montarla e metterla in piedi. Da un punto di vista estetico, l’ideale è avere almeno quindici centimetri su ciascun lato e sopra i mobili.

Per i luoghi con un’altezza del soffitto modesta, preferisci una credenza più bassa, composta da diverse nicchie, per mantenere un equilibrio e impedire ai tuoi mobili di invadere la stanza.

Per un effetto meno imponente, preferisci i toni chiari, come il legno naturale o leggermente stagionato.

Come scegliere la credenza

La credenza per esporre stoviglie, chiamata a volte anche piattaia (proprio per il suo uso) o buffet, è un mobile contenitore molto pratico.
Può conservare oggetti più o meno ingombranti e più o meno pesanti.
Molto spesso usata per riporre piatti, bicchieri o argenteria, utensili da cucina. Deve quindi essere robusta e sufficientemente grande, ma gradevole ed anche esteticamente inserita nel nostro arredamento globale per combinare funzionalità e stile.

L’utilità: aperta o chiusa? In quale stile?

Come contenitore, la credenza è l’ideale per portare ordine in cucina o in soggiorno.
Sono disponibili molti modelli. Nella nostra selezione , puoi trovare credenze alte e basse, aperte o chiuse e in vari stili che vanno dalle copie delle vecchie credenze a contenitori più moderni.

Le credenze in legno saranno perfette sia in termini di robustezza che di stile. Una credenza in rovere o teak sarà una scelta di pregio.

La credenza per esporre stoviglie è ideale per gli oggetti leggeri che si desidera evidenziare; si può optare per un mobile alto e preferibilmente aperto. Gli oggetti più leggeri potranno trovare posto in alto, mentre quelli più pesanti saranno idealmente posizionati al livello più basso.

Se lo spazio lo consente l’ideale è una credenza alta ed ampia: più è grande più è funzionale, soprattutto quando è necessario stipare un gran numero di cose. Con cassetti, ante e ripiani chiusi, può ospitare un’ampia varietà di oggetti.
Le credenze con le ante in vetro avranno il vantaggio di esporre i tuoi oggetti, proteggendoli, e con il suo stile contribuirà alla decorazione dell’interno.

Oltre al modello rustico che abbiamo trovato nelle sale da pranzo dei nostri nonni e che ci piace trovare nelle case di campagna, possiamo considerare la credenza anche con un occhio più moderno. Materiali e colori offrono una vasta gamma di possibilità che vale la pena esplorare. Naturalmente ci sono bellissimi modelli in rovere o teak, ma anche modelli più giovanili in MDF, dipinti in una vasta gamma di colori, che si fondono perfettamente con i nostri interni moderni.

Alcuni modelli hanno ganci all’interno per appendere le tazze, altri all’esterno per appendere strofinacci e presine; alcuni hanno dei portabottiglie; a volte troviamo delle luci a LED nella parte superiore che ne evidenziano piacevolmente le linee.

La credenza rustica è ancora ben consolidata nei nostri ricordi, ma ci sono molte tendenze attuali che completano l’elenco delle nostre possibilità di scelta.
L’arredamento in stile industriale è perfetto per creare un’atmosfera allo stesso tempo grezza e raffinata, mentre l’arredamento di ispirazione scandinava invita alla morbidezza e alla tranquillità.
A seconda dei materiali scelti per la tua credenza otterrai un risultato molto diverso:

  • Ferro e metallo danno un tocco moderno, ma fai attenzione ad aggiungere colore per dare un’impressione più calda.
  • Il legno massiccio è di facile manutenzione e dona fascino e carattere ai tuoi interni. Può essere evidenziato con tonalità più o meno scure.
  • Il legno esotico e il legno riciclato donano un carattere autentico e vintage. Può essere sbiancato o verniciato.
  • Se i tuoi interni sono piuttosto contemporanei, la scelta sarà facile, perché molti modelli si adatteranno senza mancanza di gusto.

Pensando al colore e alle finiture è bene che tu sappia:

  • la finitura scura apporta calore;
  • la finitura chiara si intona bene ad altri stili e dona luminosità;
  • la finitura anticata apporta un tocco rustico e di campagna.

Qualunque sia il suo stile, la credenza per esporre stoviglie dovrebbe fondersi con il tuo arredamento, mentre porta un tocco decorativo al tuo interno. A seconda dei mobili, puoi scegliere tra tonalità chiare o scure, patine o vernici di diversi colori. Con questi suggerimenti, siamo sicuri che troverai il tuo mobile preferito.

Ricorda di scegliere un cassettone con molti scomparti, a seconda delle dimensioni dei piatti che hai.

Prodotti collegati:

Vedi anche:

 

Vedi anche:

Migliori sedie da giardino

I migliori divani letto

Precedente

Specchio, specchio: e tu lo usi?

Piante da salotto. Guida alle piante da interno

Successivo
vel, consectetur Praesent libero. accumsan non Sed