Lampadine E27: cosa significa e come sceglierle

Lampadine E27: cosa significa e come sceglierle 1

Le lampadine E27 sono delle lampadine che hanno un attacco a vite di 27 millimetri di diametro. La lettera E sta per Edison, il famoso inventore della lampada elettrica. Queste lampadine sono molto diffuse e si possono trovare in diverse forme, dimensioni e tipologie.

Le lampadine E27 possono essere alogene, fluorescenti o LED. Le prime sono le più tradizionali e consumano molta energia. Le seconde sono più efficienti e durano di più, ma contengono mercurio e possono essere difficili da smaltire. Le terze sono le più moderne e vantaggiose, in quanto consumano poco, durano molto e non inquinano.

Le lampadine LED E27 sono la soluzione ideale per chi vuole risparmiare sulla bolletta elettrica e avere una luce di qualità. Le lampadine LED E27 si possono regolare in intensità, colore e temperatura, a seconda delle esigenze e delle preferenze. Inoltre, le lampadine LED E27 hanno una vita media di circa 35.000-50.000 ore, contro le 2.000 ore delle lampadine alogene.

Per scegliere la lampadina LED E27 più adatta alle proprie necessità, bisogna tenere conto di alcuni fattori, come:

– La potenza: espressa in watt (W), indica la quantità di energia consumata dalla lampadina. Con le lampadine LED E27 si può ottenere la stessa luminosità di una lampadina alogena con una potenza molto inferiore. Per esempio, una lampadina LED E27 da 8W equivale a una lampadina alogena da 40W.
– Il flusso luminoso: espressa in lumen (lm), indica la quantità di luce emessa dalla lampadina. Più lumen ci sono, più la lampadina è luminosa. Per esempio, una lampadina LED E27 da 8W può avere un flusso luminoso di circa 800 lm.
– La temperatura di colore: espressa in kelvin (K), indica il colore della luce emessa dalla lampadina. Più il valore è basso, più la luce è calda e tendente al giallo. Più il valore è alto, più la luce è fredda e tendente al blu. Per esempio, una lampadina LED E27 da 8W può avere una temperatura di colore di 2700K (luce calda) o di 6500K (luce fredda).
– L’indice di resa cromatica: espressa in percentuale (%), indica la capacità della lampadina di riprodurre i colori degli oggetti illuminati in modo fedele. Più il valore è alto, più i colori sono naturali e vivaci. Per esempio, una lampadina LED E27 da 8W può avere un indice di resa cromatica del 90%.

Spero che questo articolo ti sia stato utile per capire cosa significa E27 sulle lampadine e come scegliere le migliori lampadine LED E27 per la tua casa o il tuo ufficio.

Lampadine E27: cosa significa e come sceglierle 2

Ecco delle proposte per lampadine e27 cosa significa

Condividiamo con voi le nostre ultime scoperte e i nostri prodotti preferiti del momento: tra i modelli più venduti nel tempo, quelli “mitici” e le nuove tendenze.
La nostra guida, anche se vuole essere completa, non può coprire tutti gusti, gli stili e le fasce di prezzo dei modelli di lampadine e27 cosa significa. Tuttavia, abbiamo cercato di fornirvi il maggior numero possibile di tendenze che abbiamo osservato e scoperto negli ultimi mesi.

Se ci vediamo costretti a un acquisto con budget limitato, possiamo individuare subito la proposta più economica: vedi ora il prezzo per verificare il prezzo corrente del giorno basterà cliccare sopra.

 

Lampadine E27: cosa significa e come sceglierle 3

Lampadina E27: significato, caratteristiche e recensioni

Se stai cercando una lampadina a LED per la tua casa o il tuo ufficio, probabilmente ti sei imbattuto nella sigla E27. Ma cosa significa e quali sono le differenze con altri tipi di attacchi? In questo articolo ti spiegheremo il significato di E27, le sue principali caratteristiche e ti daremo alcune recensioni di prodotti che puoi trovare su Amazon.

▷ Lampadina E27: significato

Philips LED Lampadina Classe A Ultra Efficiente, 100W, 4000K, E27
775 Recensioni
Philips LED Lampadina Classe A Ultra Efficiente, 100W, 4000K, E27
  • Le lampadine LED Philips offrono una luce bianca calda, dalla durata elevata e con un risparmio energetico significativo ed immediato

⭐⭐⭐⭐⭐ Ottima lampadina, ne ho sostituita una che a parità di lumen consumava 9w. La tonalità è sul caldo tendente lievemente al verde ma va benissimo così.

La sigla E27 indica il tipo di attacco a vite grande che ha una lampadina. La lettera E sta per Edison, il famoso inventore della lampadina, mentre il numero 27 indica il diametro della filettatura in millimetri. Questo tipo di attacco è molto diffuso e compatibile con la maggior parte dei portalampada presenti sul mercato. Le lampadine E27 possono essere di diversi tipi: a incandescenza, alogene, fluorescenti o LED. In questo articolo ci concentreremo sulle lampadine LED E27, che sono le più efficienti e durature.

▷ Lampadina E27: caratteristiche

⭐⭐⭐⭐⭐ – Ma anche giustamente luminose

Le ho usate in tavernetta dove ho tre lampade e fanno la giusta luce calda e gradevole esteticamente anche da spenta.

Le lampadine LED E27 hanno molti vantaggi rispetto alle altre tipologie di lampadine. Innanzitutto consumano molto meno energia elettrica, permettendo di risparmiare sulla bolletta e di ridurre le emissioni di CO2. Inoltre hanno una durata di vita molto più lunga, che può arrivare fino a 50.000 ore, contro le 2.000 ore delle lampadine alogene. Le lampadine LED E27 offrono anche una qualità della luce superiore, con una resa cromatica elevata e una varietà di temperature di colore da scegliere in base all’ambiente da illuminare. Infine le lampadine LED E27 sono dimmerabili, ovvero consentono di regolare l’intensità luminosa in base alle proprie esigenze.

▷ Lampadina E27: recensioni

Philips LED Lampadina a Filamento, Equivalente A 150W, Attacco E27, Luce Bianca Calda
555 Recensioni
Philips LED Lampadina a Filamento, Equivalente A 150W, Attacco E27, Luce Bianca Calda
  • Con un design pulito ed elegante, è la soluzione ottima per la sostituzione delle lampadine tradizionali

⭐⭐⭐⭐⭐ – Ottime, Philips non si smentisce mai. L’ho installata in un lampione all’esterno, tanta luce e ottima tonalità calda, con una buona resa dei colori.
Da vedere la durata nel tempo, ma sono molto fiducioso.

Per aiutarti a scegliere la lampadina LED E27 più adatta alle tue esigenze, ti proponiamo una breve recensione di tre prodotti che puoi trovare su Amazon.

– Lampadina LED E27 Equivalenti a 60W Incandescenza Pannocchia Dimmerabile 6W 600LM Bianco Caldo 2700K CRI>80 Non Regolabile 360° Angolo Fascio per Casa Ristoranti Bar Hotel (6 Pezzi) 

Questa lampadina LED E27 ha un design a pannocchia che le conferisce un aspetto vintage e una luce omogenea a 360 gradi. Ha una potenza di 6W equivalente a 60W di una lampadina a incandescenza, con un flusso luminoso di 600 lumen. Ha una temperatura di colore bianco caldo di 2700K, ideale per creare un’atmosfera accogliente e rilassante. Ha un indice di resa cromatica superiore a 80, che garantisce una riproduzione fedele dei colori. È dimmerabile, quindi puoi regolare la luminosità in base al tuo umore o all’occasione. È adatta per l’illuminazione domestica o commerciale, come ristoranti, bar, hotel, ecc.

– Lampadina LED HUSTUNG Lampadine Vintage E27 ST64 4W (equivalente a 40W) Bianco Caldo 2700K Filamento Lampada Retro Edison Lampada Decorativa per Casa Ristoranti Bar Cafe (6 Pezzi) 

Questa lampadina LED E27 ha un design vintage che ricorda le vecchie lampade Edison. Ha un filamento a LED che emette una luce bianco caldo di 2700K, con una potenza di 4W equivalente a 40W di una lampadina tradizionale. Ha un flusso luminoso di 400 lumen e un indice di resa cromatica di 80. Non è dimmerabile, ma ha un angolo di fascio ampio di 360 gradi. È perfetta per creare un effetto retrò e romantico in casa o in locali come ristoranti, bar, caffè, ecc.

– Lampadine sferiche LED CALIDA G45 – Attacco grande E27 – Luce calda (3000 K) – Potenza assorbita: 5 W – Flusso luminoso: 470 lm – Equivalente ad una lampada ad incandescenza da: 40 W – Durata media: 25000 h – Classe energetica A+ – Confezione da: 10 pezzi 

Questa lampadina LED E27 ha una forma sferica compatta e semplice. Ha una potenza di 5W equivalente a 40W di una lampada a incandescenza, con un flusso luminoso di 470 lumen. Ha una temperatura di colore luce calda di 3000K, adatta per l’illuminazione generale o d’accento. Ha un indice di resa cromatica di 80 e un angolo di fascio di 180 gradi. Non è dimmerabile, ma ha una durata media di 25.000 ore. Ha una classe energetica A+, che significa che consuma poco e rispetta l’ambiente. È ideale per l’illuminazione domestica o professionale.

Precedente

Detergente pavimenti non schiumogeno: cos’è e perché usarlo

Cassapanca portascarpe: una soluzione pratica e funzionale per l’ingresso

Successivo