Echo Dot vs Echo: quale scegliere?

Se stai pensando di acquistare uno smart speaker con Alexa integrata, potresti essere indeciso tra Echo Dot ed Echo. Si tratta di due dispositivi simili, ma con alcune differenze che possono influenzare la tua scelta. In questo articolo, ti spiegheremo quali sono le caratteristiche principali di entrambi e quali sono i pro e i contro di ognuno.

Ecco alcune offerte disponibili ora!

Cos’è Echo Dot?

Echo Dot è il modello più piccolo e economico della famiglia Echo. Ha un design compatto e rotondo, con quattro tasti sulla parte superiore per controllare il volume, attivare o disattivare il microfono e richiamare Alexa. Ha anche un anello luminoso che cambia colore a seconda dello stato del dispositivo. Echo Dot ha un altoparlante integrato da 1,6 pollici che offre una qualità audio discreta, ma non eccezionale. Puoi collegarlo ad altri altoparlanti tramite Bluetooth o cavo audio per migliorare il suono. Echo Dot è ideale per chi vuole iniziare a usare Alexa senza spendere troppo o per chi vuole dotare più stanze della casa di uno smart speaker.

Cos’è Echo?

Echo è il modello standard della famiglia Echo. Ha un design cilindrico e allungato, con gli stessi quattro tasti di Echo Dot sulla parte superiore. Ha anche un anello luminoso che cambia colore a seconda dello stato del dispositivo. Echo ha un altoparlante integrato da 3 pollici che offre una qualità audio superiore a quella di Echo Dot, con bassi più profondi e alti più nitidi. Puoi anche collegarlo ad altri altoparlanti tramite Bluetooth o cavo audio per creare un sistema stereo o multi-room. Echo è ideale per chi vuole godersi la musica con Alexa o per chi vuole uno smart speaker più potente e versatile.

Quali sono le differenze tra Echo Dot ed Echo?

Oltre alla dimensione e alla qualità audio, ci sono altre differenze tra Echo Dot ed Echo che possono influenzare la tua scelta. Eccone alcune:

– Prezzo: Echo Dot costa meno di Echo, quindi è più accessibile per chi ha un budget limitato o vuole comprare più dispositivi.
– Design: Echo Dot ha un design più discreto ed elegante, mentre Echo ha un design più imponente e moderno. Entrambi sono disponibili in vari colori, tra cui bianco, nero, blu e grigio.
– Funzionalità: Echo Dot ed Echo hanno le stesse funzionalità di base, come controllare la domotica, ascoltare la musica, chiedere informazioni, impostare sveglie e timer, fare chiamate e videochiamate e molto altro. Tuttavia, Echo ha alcune funzionalità in più, come il sensore di temperatura integrato, che ti permette di sapere la temperatura della stanza in cui si trova, e il supporto al protocollo Zigbee, che ti permette di collegare direttamente alcuni dispositivi smart senza bisogno di un hub separato.

Come scegliere tra Echo Dot ed Echo?

La scelta tra Echo Dot ed Echo dipende dalle tue esigenze e dalle tue preferenze personali.

Echo Dot vs Echo: quale scegliere? 1

Ecco delle proposte per echo dot vs echo

Condividiamo con voi le nostre ultime scoperte e i nostri prodotti preferiti del momento: tra i modelli più venduti nel tempo, quelli “mitici” e le nuove tendenze.
La nostra guida, anche se vuole essere completa, non può coprire tutti gusti, gli stili e le fasce di prezzo dei modelli di echo dot vs echo. Tuttavia, abbiamo cercato di fornirvi il maggior numero possibile di tendenze che abbiamo osservato e scoperto negli ultimi mesi.

Se ci vediamo costretti a un acquisto con budget limitato, possiamo individuare subito la proposta più economica: vedi ora il prezzo per verificare il prezzo corrente del giorno basterà cliccare sopra.

 

Echo Dot vs Echo: quale scegliere? 2

Echo Dot vs Echo: quale scegliere?

Se siete alla ricerca di uno smart speaker che vi permetta di controllare la vostra casa intelligente, ascoltare musica e accedere a migliaia di funzioni tramite l’assistente vocale Alexa, probabilmente vi starete chiedendo quale sia il modello più adatto alle vostre esigenze tra Echo Dot ed Echo, i due dispositivi più popolari della gamma Amazon.

In questo articolo vi aiuteremo a capire le principali differenze tra i due altoparlanti, confrontando le loro caratteristiche tecniche, il design, la qualità del suono e il prezzo. Inoltre, vi mostreremo alcuni dei prodotti che potete collegare ad Echo Dot ed Echo per creare una vera e propria smart home.

▷ Echo Dot vs Echo: caratteristiche tecniche

Echo Dot (4ª generazione) - Altoparlante intelligente con Alexa - Antracite
  • Ti presentiamo Echo Dot - Il nostro altoparlante intelligente con Alexa più venduto. Dal design sobrio e compatto, questo dispositivo offre un suono ricco, con voci nitide e bassi bilanciati.

Echo Dot ed Echo sono entrambi altoparlanti intelligenti che si basano sull’assistente vocale Alexa per offrire una vasta gamma di funzionalità. Potete chiedere ad Alexa di riprodurre musica, podcast, audiolibri, notizie, meteo, oroscopo, ricette, curiosità e molto altro. Potete anche effettuare e ricevere chiamate, inviare e ricevere messaggi, impostare sveglie, timer e promemoria. Inoltre, potete controllare i dispositivi compatibili della vostra casa intelligente, come luci, termostati, telecamere, prese e altro ancora.

Entrambi i dispositivi si collegano al Wi-Fi di casa e al Bluetooth, e hanno un ingresso/uscita audio da 3,5 mm per collegare altri altoparlanti o cuffie. La principale differenza tra i due modelli è la dimensione e la potenza degli altoparlanti integrati.

Echo Dot ha un altoparlante da 1,73 (44 mm) a diffusione anteriore, che offre un suono chiaro e bilanciato per ambienti di piccole e medie dimensioni. Echo ha invece un woofer da 3 (76 mm) e due tweeter da 0,8 (20 mm), che garantiscono un audio di alta qualità con bassi profondi e alti nitidi per ambienti di grandi dimensioni. Inoltre, Echo supporta la tecnologia Dolby per un suono stereo avvolgente.

Un’altra differenza tra i due dispositivi è che Echo ha un hub per casa intelligente Zigbee integrato, che gli permette di comunicare direttamente con alcuni dispositivi compatibili senza bisogno di un bridge o di un’app aggiuntiva. Questo rende più semplice e veloce l’installazione e il controllo dei dispositivi smart.

▷ Echo Dot vs Echo: design

⭐⭐⭐⭐⭐ – Ecco il prodotto che mi aspettavo, un supporto per alexa che nascondesse il cavo, pulito e lineare. Ora decisamente è tutto più ordinato. Peccato che la spina di alexa possa essere inserita nel supporto solo con gli spinotti in orizzontale. Essendo che i buchi della mia presa sono verticali, ho dovuto inserire il supporto in orizzontale coprendo le prese adiacenti!

Echo Dot ed Echo hanno entrambi un design sferico e moderno, con una base in plastica e una parte superiore in tessuto. Sono disponibili in quattro colori: antracite, bianco ghiaccio, azzurro e rosso mattone. Sulla parte superiore si trovano quattro pulsanti: quello per attivare o disattivare il microfono, quello per regolare il volume su o giù e quello per attivare manualmente Alexa. Sulla parte inferiore si trovano invece le porte per l’alimentazione e l’audio.

La differenza principale tra i due modelli è la dimensione: Echo Dot ha un diametro di 100 mm e un’altezza di 89 mm, mentre Echo ha un diametro di 144 mm e un’altezza di 133 mm. Di conseguenza, anche il peso varia: Echo Dot pesa 341 grammi, mentre Echo pesa 970 grammi.

Entrambi i dispositivi hanno un anello luminoso sulla base che cambia colore a seconda dello stato: blu quando Alexa è attiva, arancione quando si sta configurando il dispositivo, rosso quando il microfono è disattivato e verde quando si riceve una chiamata o una notifica.

Esiste anche una versione di Echo Dot con orologio integrato sul tessuto frontale, che mostra l’ora, la temperatura o il timer impostato. Questa versione ha le stesse caratteristiche tecniche della versione standard, ma costa 10 euro in più.

▷ Echo Dot vs Echo: qualità del suono

⭐⭐⭐⭐⭐ – Pagata di meno di un negozio e funziona benissimo sono anni che ce l’ho

Come già detto, la qualità del suono è uno dei fattori che distinguono maggiormente i due dispositivi. Echo Dot offre un suono chiaro e bilanciato per ambienti di piccole e medie dimensioni, ma non ha una grande potenza né una buona resa dei bassi. È adatto per ascoltare musica a volume moderato o per usare le funzioni vocali di Alexa.

Echo offre invece un suono di alta qualità con bassi profondi e alti nitidi per ambienti di grandi dimensioni. Grazie alla tecnologia Dolby, supporta anche il suono stereo avvolgente se abbinato a un altro dispositivo Echo o a uno speaker compatibile. È adatto per chi ama ascoltare musica a volume alto o per chi vuole creare un sistema audio multi-room.

In entrambi i casi è possibile regolare le impostazioni del suono tramite l’app Alexa o chiedendo direttamente ad Alexa di aumentare o diminuire i bassi o gli alti. Inoltre è possibile collegare altri altoparlanti o cuffie tramite il Bluetooth o il cavo audio da 3,5 mm per migliorare ulteriormente l’esperienza sonora.

Echo Dot vs Echo: prezzo

Il prezzo è un altro elemento da considerare quando si sceglie tra Echo Dot ed Echo. Il primo ha un costo di 59,99 euro nella versione standard e di 69,99 euro nella versione con orologio. Il secondo ha invece un costo di 99,99 euro.

Tuttavia questi sono i prezzi di listino ufficiali: spesso Amazon propone delle offerte sui suoi dispositivi che permettono di risparmiare fino al 50% sul prezzo originale. Per questo motivo vi consigliamo di controllare sempre le promozioni in corso prima di acquistare uno dei due altoparlanti.

Inoltre potete approfittare dei periodi dell’anno in cui Amazon offre sconti speciali sui suoi prodotti come il Prime Day o il Black Friday per acquistare uno dei due dispositivi a prezzi vantaggiosi.

Echo Dot vs Echo: quale scegliere?

A questo punto avrete capito che non esiste una risposta definitiva alla domanda su quale sia il migliore tra Echo Dot ed Echo. Tutto dipende dalle vostre esigenze personali e dal budget a disposizione.

In generale possiamo dire che:

– Se cercate uno smart speaker economico ma funzionale che vi permetta di accedere alle funzioni vocali di Alexa e ascoltare musica a volume moderato in ambienti piccoli o medi potete optare per Echo Dot.
– Se cercate uno smart speaker più potente ed evoluto che vi offra una qualità del suono superiore con bassi profondi e alti nitidi in ambienti grandi o che vi permetta di creare un sistema audio multi-room potete optare per Echo.
– Se cercate uno smart speaker con orologio integrato che vi mostri l’ora la temperatura o il timer impostato potete optare per la versione con orologio di Echo Dot.
– Se cercate uno smart speaker con hub per casa intelligente Zigbee integrato che vi faciliti l’installazione e il controllo dei dispositivi smart compatibili potete optare per Echo.

In ogni caso sia Echo Dot che Echo sono due ottimi dispositivi che vi permetteranno di rendere la vostra casa più intelligente grazie all’assistente vocale Alexa.

Echo Dot vs Echo: modelli e colori disponibili

Come abbiamo visto sia Echo Dot che Echo sono disponibili in quattro colori: antracite bianco ghiaccio azzurro e rosso mattone. Queste tonalità sono pensate per adattarsi a qualsiasi tipo di arredamento sia classico che moderno.

Inoltre es

Precedente

Prodotti Thun in offerta: le occasioni da non perdere

Recensione della macchina per caffè Ariete 1389 Vintage

Successivo