Scarpiera da balcone: come scegliere il modello giusto

Scarpiera da balcone: come scegliere il modello giusto 1

Se hai tante scarpe e poco spazio in casa, una scarpiera da balcone può essere la soluzione ideale per conservare le tue calzature in modo ordinato e pratico. Ma come scegliere il modello giusto tra le tante proposte sul mercato? Ecco alcuni consigli per aiutarti a trovare la scarpiera da balcone che fa per te.

– Valuta lo spazio disponibile: prima di acquistare una scarpiera da balcone, misura bene lo spazio che hai a disposizione e verifica che il mobile che ti piace possa entrare senza problemi. Se hai un balcone piccolo o stretto, puoi optare per una scarpiera salvaspazio, con una profondità ridotta e un sistema di apertura a ribalta o a serrandina. Se invece hai un balcone ampio o coperto, puoi scegliere una scarpiera più capiente e con ante battenti o scorrevoli.

– Scegli il materiale adatto: una scarpiera da balcone deve essere resistente alle intemperie, all’umidità e agli sbalzi di temperatura. Per questo motivo, i materiali più indicati sono la plastica, il pvc, l’alluminio e il legno trattato. Evita invece i materiali che si possono rovinare facilmente, come il metallo, il cartone o il tessuto.

– Considera lo stile e il colore: una scarpiera da balcone non deve solo essere funzionale, ma anche esteticamente gradevole. Cerca di scegliere un modello che si armonizzi con lo stile e il colore del tuo balcone e della tua casa. Puoi optare per una scarpiera neutra e discreta, oppure per una scarpiera colorata e originale, a seconda dei tuoi gusti e delle tue esigenze.

– Confronta i prezzi e le offerte: infine, prima di acquistare una scarpiera da balcone, confronta i prezzi e le offerte dei vari negozi online e fisici. Puoi trovare scarpiera da balcone di diverse fasce di prezzo, a seconda della qualità, della capacità e del design. Cerca di trovare il miglior rapporto qualità-prezzo e approfitta delle eventuali promozioni o sconti.

Speriamo che questi consigli ti siano stati utili per scegliere la scarpiera da balcone perfetta per te.

Scarpiera da balcone: come scegliere il modello giusto 2

Ecco delle proposte per scarpiera da balcone

Condividiamo con voi le nostre ultime scoperte e i nostri prodotti preferiti del momento: tra i modelli più venduti nel tempo, quelli “mitici” e le nuove tendenze.
La nostra guida, anche se vuole essere completa, non può coprire tutti gusti, gli stili e le fasce di prezzo dei modelli di scarpiera da balcone. Tuttavia, abbiamo cercato di fornirvi il maggior numero possibile di tendenze che abbiamo osservato e scoperto negli ultimi mesi.

Se ci vediamo costretti a un acquisto con budget limitato, possiamo individuare subito la proposta più economica: vedi ora il prezzo per verificare il prezzo corrente del giorno basterà cliccare sopra.

 

Scarpiera da balcone: come scegliere il modello giusto 3

Scarpiera da balcone: come scegliere il modello giusto

Se avete tante scarpe e poco spazio in casa, una soluzione pratica e funzionale è quella di acquistare una scarpiera da balcone. Si tratta di un mobiletto apposito per riporre le calzature all’esterno, proteggendole da polvere, umidità e intemperie. Ma come scegliere il modello giusto di scarpiera da balcone? Quali sono i materiali, le dimensioni e le caratteristiche da considerare? In questo articolo vi daremo alcuni consigli utili per orientarvi nell’acquisto.

▷ Scarpiera da balcone: i materiali

SCARPIERA ELEGANCE 40X30X40 BIANCO
  • SCARPIERA ELEGANCE BIANCO CM. L40Xh40P30

⭐⭐⭐⭐⭐ Queste scarpiera sono di ridotte dimensioni possono contenere 3 paia di scarpe…sono componibili. Arrivano già montate con all’interno un deodorante, sono molto soddisfatta. Amazon sempre velocissimo nella consegna.

Il primo aspetto da valutare quando si sceglie una scarpiera da balcone è il materiale di cui è fatta. Infatti, essendo esposta all’aria aperta, la scarpiera deve essere resistente e impermeabile, in modo da non rovinarsi con il sole, la pioggia o il vento. I materiali più adatti per una scarpiera da esterno sono:

– La plastica o il PVC: sono materiali economici, leggeri e facili da pulire. Non assorbono odori né umidità e sono disponibili in vari colori e finiture. Tuttavia, possono sbiadire o deformarsi con il calore e non sono molto ecologici.
– Il legno: è un materiale naturale, caldo e elegante. Può dare un tocco di stile al vostro balcone e si adatta a diversi stili di arredamento. Tuttavia, richiede una manutenzione periodica con vernici o impregnanti per proteggerlo dall’usura e dagli agenti atmosferici.
– L’alluminio: è un materiale metallico, robusto e durevole. Non si arrugginisce né si corrode e ha un aspetto moderno e minimalista. Tuttavia, può essere costoso e freddo al tatto.

▷ Scarpiera da balcone: le dimensioni

Xerhnan Scarpiera impilabile a 4 livelli, per riporre scarpiere leggero, per ingresso, corridoio e armadio (nero)
  • Multifunzione: questo scaffale non è solo per le scarpe, puoi riporre CD o piccoli oggetti che devono essere accessibili quotidianamente come giocattoli, libri, piante. Può anche essere un...

⭐⭐⭐⭐⭐ – Piccola scarpiera carina, molto funzionale e veloce da montare. Per gli usi più svariati, non solo per scarpe.

Un altro fattore da tenere in conto quando si acquista una scarpiera da balcone sono le dimensioni. Ovviamente, bisogna scegliere un modello che si adatti allo spazio disponibile sul vostro balcone, senza ingombrare troppo o creare ostacoli alla circolazione. Inoltre, bisogna considerare il numero di scarpe che volete riporre e la loro tipologia. Esistono infatti scarpiere da esterno di diverse capacità e configurazioni:

– A ripiani: sono le più semplici e comuni. Hanno una struttura a scaffale con vari ripiani orizzontali dove appoggiare le scarpe. Sono pratiche e capienti, ma lasciano le scarpe esposte alla vista e alla polvere.
– A cassetti: hanno una struttura a cassettoni con dei vani ribaltabili dove inserire le scarpe. Sono eleganti e discrete, ma richiedono più spazio in profondità e possono contenere meno scarpe rispetto ai ripiani.
– A serrandina: hanno una struttura a colonna con una serranda scorrevole che copre le scarpe. Sono compatte e versatili, ma possono essere meno stabili e meno resistenti.

▷ Scarpiera da balcone: le caratteristiche

OFFERTA! - 12%
SONGMICS Scarpiera a 10 Scomparti, Scaffale Componibile in Plastica, Armadietto Portascarpe Fai da Te con Ante e Martelletto, Mobiletto Porta Scarpe, Nero LPC10H
7.844 Recensioni
SONGMICS Scarpiera a 10 Scomparti, Scaffale Componibile in Plastica, Armadietto Portascarpe Fai da Te con Ante e Martelletto, Mobiletto Porta Scarpe, Nero LPC10H
  • Tanto spazio disponibile. Dimensioni di uno scomparto dello scaffale: 45 x 17 x 35 cm; capacità di ogni scomparto: 26,8 L; capacità totale (10 x scomparti): 268 l. Per riporre in modo pratico...

⭐⭐⭐⭐⭐ – In un angolino della cameretta della bimba ho messo questa scarpiera in cui ci sono entrate tutte le mie scarpe!

Infine, ci sono alcune caratteristiche aggiuntive che possono fare la differenza quando si sceglie una scarpiera da balcone. Ad esempio:

– La chiusura ermetica: è importante che la scarpiera abbia delle ante o delle serrande che chiudano bene, in modo da isolare le scarpe dall’esterno e impedire l’ingresso di acqua, insetti o animali.
– La ventilazione: è bene che la scarpiera abbia delle fessure o delle griglie che favoriscano il ricambio d’aria all’interno, in modo da evitare la formazione di muffe o cattivi odori.
– La regolazione: è utile che la scarpiera abbia dei ripiani o dei piedini regolabili in altezza, in modo da adattarsi alle diverse dimensioni delle scarpe o alle irregolarità del pavimento.

Precedente

Repellente cani: cos’è e come funziona

Le migliori marche di pellet per il riscaldamento domestico

Successivo