Portascarpe da esterno: come scegliere il modello giusto

Portascarpe da esterno: come scegliere il modello giusto 1

Se hai poco spazio in casa per conservare le tue scarpe, o se hai bisogno di un mobiletto per riporre le calzature da giardino o da lavoro, una scarpiera da esterno può essere la soluzione ideale. Ma come scegliere il modello giusto tra le tante proposte sul mercato? Ecco alcuni consigli utili per orientarti nell’acquisto.

Ecco alcune offerte disponibili ora!

Materiali e resistenza

La prima cosa da valutare è il materiale di cui è fatta la scarpiera da esterno. Questo deve essere resistente agli agenti atmosferici, come pioggia, sole, umidità e sbalzi di temperatura. Inoltre, deve essere facile da pulire e da mantenere. Tra i materiali più adatti ci sono:

– La plastica: è leggera, economica e impermeabile. Può avere diversi colori e finiture, come l’effetto rattan o legno. Tuttavia, può sbiadire o deformarsi con il tempo e non è molto ecologica.
– Il metallo: è robusto, durevole e stabile. Può avere un design moderno o classico, a seconda dello stile che preferisci. Però, può arrugginire o graffiarsi se non è trattato adeguatamente e può essere pesante da spostare.
– Il legno: è naturale, elegante e caldo. Può armonizzarsi bene con l’ambiente circostante e creare un’atmosfera accogliente. Però, richiede una maggiore manutenzione e può marcire o scheggiarsi se non è protetto con vernici o impregnanti.

Dimensioni e capacità

La seconda cosa da considerare è la dimensione e la capacità della scarpiera da esterno. Queste dipendono dallo spazio disponibile che hai sul balcone, in terrazza o in giardino, e dal numero di scarpe che vuoi riporre. In generale, puoi scegliere tra:

– Scarpiera a scomparti: ha dei ripiani interni dove puoi sistemare le scarpe in ordine. Può avere delle ante a battente, a ribalta o scorrevoli, per proteggere le calzature dalla polvere e dagli insetti. Può contenere da 6 a 45 paia di scarpe, a seconda della grandezza.
– Scarpiera a scaffale: ha dei ripiani aperti dove puoi appoggiare le scarpe in vista. Può essere più pratica e facile da usare, ma meno protetta dagli agenti esterni. Può contenere da 10 a 50 paia di scarpe, a seconda dell’altezza.
– Scarpiera a cubi: ha dei moduli quadrati che puoi combinare tra loro per creare la forma che preferisci. Può essere più versatile e personalizzabile, ma meno compatta e uniforme. Può contenere da 12 a 36 paia di scarpe, a seconda del numero di cubi.

Stile e design

La terza cosa da tenere in mente è lo stile e il design della scarpiera da esterno. Questo deve essere in armonia con il resto dell’arredamento e con i tuoi gusti personali. Puoi optare per:

– Uno stile classico: se ami le linee semplici e sobrie, i colori neutri e i materiali naturali. Puoi scegliere una scarpiera in legno o in metallo con finiture lucide o opache, con delle ante lisce o decorate.
– Uno stile moderno: se preferisci le forme geometriche e originali, i colori vivaci e i materiali innovativi. Puoi scegliere una scarpiera in plastica o in metallo con finiture cromate o smaltate, con delle ante a contrasto o trasparenti.
– Uno stile eclettico: se ti piace mescolare gli elementi di diversi stili, i colori accesi e i materiali insoliti.

Ecco delle proposte per portascarpe da esterno

Condividiamo con voi le nostre ultime scoperte e i nostri prodotti preferiti del momento: tra i modelli più venduti nel tempo, quelli “mitici” e le nuove tendenze.
La nostra guida, anche se vuole essere completa, non può coprire tutti gusti, gli stili e le fasce di prezzo dei modelli di portascarpe da esterno. Tuttavia, abbiamo cercato di fornirvi il maggior numero possibile di tendenze che abbiamo osservato e scoperto negli ultimi mesi.

Se ci vediamo costretti a un acquisto con budget limitato, possiamo individuare subito la proposta più economica: vedi ora il prezzo per verificare il prezzo corrente del giorno basterà cliccare sopra.

 

Portascarpe da esterno: come scegliere il modello giusto 2

Portascarpe da esterno: le migliori soluzioni per il tuo balcone

Se hai bisogno di una scarpiera da esterno per riporre le tue scarpe e liberare spazio in casa, sei nel posto giusto. In questo articolo ti presentiamo una selezione di prodotti che abbiamo trovato su Amazon, tra cui potrai scegliere quello che più si adatta alle tue esigenze e al tuo budget. Vediamo insieme le caratteristiche e i vantaggi di ogni scarpiera da esterno.

▷ SONGMICS Scarpiera di Tessuto a 10 Ripiani, Scaffale Portascarpe 28 x 88 x 160 cm con Copertura di Tessuto, per Scarpe da Ginnastica, Tacchi Alti, Ciabatte, Struttura di Metallo, Grigio RXJ36G

SCARPIERA ELEGANCE 40X30X40 BIANCO
  • SCARPIERA ELEGANCE BIANCO CM. L40Xh40P30

⭐⭐⭐⭐⭐ Queste scarpiera sono di ridotte dimensioni possono contenere 3 paia di scarpe…sono componibili. Arrivano già montate con all’interno un deodorante, sono molto soddisfatta. Amazon sempre velocissimo nella consegna.

Questa scarpiera da esterno è una delle più vendute su Amazon, grazie alla sua capienza e alla sua praticità. Può contenere fino a 45 paia di scarpe, suddivise in 10 ripiani regolabili in altezza. La copertura di tessuto è impermeabile e antipolvere, e si chiude con una cerniera per proteggere le scarpe dagli agenti atmosferici. La struttura è in metallo robusto e facile da montare, senza bisogno di attrezzi. Questa scarpiera da esterno è ideale per chi ha molte scarpe e vuole tenerle in ordine e al riparo.

▷ BAKAJI Scarpiera Armadio Salvaspazio 10 Ripiani 90x30x160cm Fino a 45 Paia di Scarpe Struttura Acciaio e Rivestimento in Tessuto TNT Impermeabile con Chiusura Zip Antipolvere (Grigio)

OFFERTA! - 5%
SONGMICS RXJ36G01, Scarpiera di Tessuto a 10 Ripiani, Scaffale Portascarpe 28 x 88 x 160 cm con Copertura di Tessuto, per Scarpe da Ginnastica, Tacchi Alti, Ciabatte, Struttura di Metallo, Grigio
  • Grande capacità: Le dimensioni di questa scarpiera di tessuto sono di 28 x 88 x 160 cm, ogni ripiano può contenere 4 paia di scarpe da uomo, 40/50 paia di scarpe in totale; scarpe sportive,...

⭐⭐⭐⭐⭐ – Davvero utile per riporre qualsiasi cosa, buoni materiali ed è ben fatta.
È leggerissima e si monta velocemente.
Davvero utile!

Un’altra scarpiera da esterno capiente e funzionale è quella proposta da BAKAJI, che offre 10 ripiani per ospitare fino a 45 paia di scarpe. La struttura è in acciaio resistente e stabile, mentre il rivestimento è in tessuto TNT impermeabile e traspirante, con chiusura a zip per isolare le scarpe dall’umidità e dalla polvere. Il montaggio è semplice e veloce, senza bisogno di viti o bulloni. Questa scarpiera da esterno è perfetta per chi cerca una soluzione economica e salvaspazio per il proprio balcone.

▷ Relaxdays Scarpiera in Plastica, 12 Scomparti Chiusi con Ante, Scaffale Porta Scarpe, HxLxP: 95 x 85 x 31,5 cm, Nero

⭐⭐⭐⭐⭐ – Cercavo una panca per sedermi quando io e i bambini mettiamo le scarpe, senza dover fare gli equilibristi! Questa è semplice e ha due comodi ripiani per riporre le ciabatte, così non si sporcano mettendole insieme alle scarpe nell’altra scarpiera. È interamente in bambù, ben rifinita e robusta. Consiglio durante il montaggio di non stringere completamente le viti, ma preassemblarla e consentire ai vari pezzi di trovare la posizione reciproca, mettendola in appoggio sul pavimento. Poi serrate progressivamente tutte le viti per bloccarle. Così non c’è il rischio che dondoli. Io ho usato una live…

Se preferisci una scarpiera da esterno in plastica, puoi optare per questo modello di Relaxdays, che offre 12 scomparti chiusi con ante a scatto. Ogni scomparto può contenere un paio di scarpe fino alla taglia 46, oppure altri oggetti come guanti, cappelli o accessori per il giardino. La scarpiera è componibile e modulare, quindi puoi personalizzare la forma e la dimensione a seconda dello spazio disponibile. La plastica è impermeabile e facile da pulire con un panno umido. Questa scarpiera da esterno è adatta per chi vuole una soluzione versatile e personalizzabile.

Precedente

Pittura termica Sikkens: cos’è e quali sono i suoi vantaggi

Miglior latte di mandorla senza zucchero: come sceglierlo e quali benefici apporta

Successivo