Lavatrice centrifuga solo a vuoto: cause e soluzioni

Lavatrice centrifuga solo a vuoto: cause e soluzioni 1

Se la tua lavatrice centrifuga solo a vuoto, cioè non estrae l’acqua dai panni, potresti avere un problema di ostruzione o di guasto di qualche componente. In questo articolo vedremo quali sono le possibili cause di questo malfunzionamento e come risolverlo.

La prima cosa da fare è controllare il filtro della lavatrice, che si trova in genere nella parte inferiore dell’elettrodomestico. Il filtro serve a trattenere eventuali oggetti estranei che potrebbero bloccare il flusso dell’acqua o danneggiare la pompa di scarico. Per pulire il filtro, bisogna svitarlo e rimuovere con cura tutto ciò che si trova al suo interno, come monete, bottoni, capelli o pelucchi. Poi bisogna rimettere il filtro al suo posto e avviare un ciclo di lavaggio a vuoto per verificare se il problema è risolto.

Se il filtro è pulito e la lavatrice continua a centrifugare a vuoto, il problema potrebbe essere nella pompa di scarico, che serve a espellere l’acqua dalla vasca. La pompa può essere ostruita da qualche oggetto o può essere guasta a causa dell’usura o di un cortocircuito. Per accedere alla pompa, bisogna smontare il pannello posteriore della lavatrice e individuare il componente che ha due tubi collegati: uno che arriva dalla vasca e uno che va allo scarico. Per pulire la pompa, bisogna staccare i tubi e rimuovere con cautela eventuali residui che si trovano al suo interno o nelle sue pale. Se la pompa è danneggiata, bisogna sostituirla con una nuova dello stesso modello e marca.

Un’altra possibile causa della centrifuga a vuoto è il pressostato, che è un sensore che rileva il livello dell’acqua nella vasca e invia il segnale alla scheda elettronica per avviare o fermare la pompa di scarico. Se il pressostato è difettoso o sporco, può mandare dei segnali errati e impedire alla lavatrice di scaricare l’acqua correttamente. Per controllare il pressostato, bisogna individuarlo nel pannello superiore della lavatrice e seguirne il tubicino che lo collega alla vasca. Bisogna poi soffiare nel tubicino per verificare se si sente un click del pressostato. Se non si sente nulla o se si sente un rumore strano, significa che il pressostato è guasto e va sostituito.

Infine, se tutte le soluzioni precedenti non hanno funzionato, il problema potrebbe essere nella scheda elettronica della lavatrice, che gestisce tutti i programmi e le funzioni dell’elettrodomestico. La scheda può essere danneggiata da sbalzi di tensione, umidità o cortocircuiti. Per verificare se la scheda è funzionante, bisogna smontarla dal pannello frontale della lavatrice e controllare se ci sono dei componenti bruciati o delle saldature rotte. Se la scheda è irreparabile, bisogna acquistarne una nuova compatibile con il modello della lavatrice.

In conclusione, la centrifuga a vuoto della lavatrice può dipendere da diverse cause, che richiedono una verifica accurata e una eventuale riparazione o sostituzione dei componenti coinvolti. Se non si ha dimestichezza con queste operazioni, è consigliabile rivolgersi a un tecnico specializzato che possa intervenire in modo sicuro ed efficace.

Lavatrice centrifuga solo a vuoto: cause e soluzioni 2

Ecco delle proposte per lavatrice centrifuga solo a vuoto

Condividiamo con voi le nostre ultime scoperte e i nostri prodotti preferiti del momento: tra i modelli più venduti nel tempo, quelli “mitici” e le nuove tendenze.
La nostra guida, anche se vuole essere completa, non può coprire tutti gusti, gli stili e le fasce di prezzo dei modelli di lavatrice centrifuga solo a vuoto. Tuttavia, abbiamo cercato di fornirvi il maggior numero possibile di tendenze che abbiamo osservato e scoperto negli ultimi mesi.

Se ci vediamo costretti a un acquisto con budget limitato, possiamo individuare subito la proposta più economica: vedi ora il prezzo per verificare il prezzo corrente del giorno basterà cliccare sopra.

 

Lavatrice centrifuga solo a vuoto: come risolvere il problema

Se la vostra lavatrice non centrifuga o lo fa solo a cestello vuoto, potreste avere un problema di carico eccessivo, di cinghia di trasmissione o di puleggia del cestello. In questo post vi spiegheremo le possibili cause e le soluzioni per ripristinare il corretto funzionamento della vostra lavatrice.

▷ Lavatrice non centrifuga: cause e soluzioni

⭐⭐⭐⭐⭐ ACQUISTO
Luglio 2020; circa 60€
DESCRIZIONE
Non ha le ruote, senza acqua dentro è leggera da spostare (circa 5kg vuota) e ha, allo scopo, due maniglie laterali e una dietro
Ci lavo 2/3 magliette/ camicie / mutande/ calze
Bisogna utilizzare poco detersivo, altrimenti i panni rimangono insaponati, penso perché lo scarico è a diretto contatto con i panni da lavare che non si risciacquano bene
Ha una Rotella che mette in moto fino a 15 min Max poi si ferma, e bisogna ri-girarare la rotella per un lavaggio più lungo o per il risciacquo
Lo scarico è a caduta sul pavimento (la utilizzo in un terrazzo…

La centrifuga è una funzione fondamentale della lavatrice, che permette di eliminare l’acqua in eccesso dai capi lavati e di ridurre i tempi di asciugatura. Se la lavatrice non centrifuga, i capi rimangono bagnati e pesanti, con il rischio di rovinarsi o di creare cattivi odori.

Le cause che possono impedire alla lavatrice di centrifugare sono diverse, ma spesso si possono risolvere con semplici accorgimenti. Vediamole nel dettaglio:

– Carico eccessivo: se la lavatrice è troppo piena, il cestello non riesce a girare liberamente e la centrifuga non parte. In questo caso, basta diminuire il carico, suddividendolo in due lavaggi con centrifuga distinti. Per evitare questo problema, è bene seguire le indicazioni del produttore sulla capacità massima della lavatrice e sul peso dei capi da lavare.
– Cinghia di trasmissione consumata: la cinghia è il pezzo che collega il motore al cestello e che permette il movimento rotatorio della centrifuga. Se la cinghia è usurata o danneggiata, può slittare o rompersi, impedendo alla centrifuga di funzionare. In questo caso, bisogna sostituire la cinghia con una nuova, acquistandola presso un rivenditore autorizzato o chiamando un tecnico specializzato.
– Puleggia del cestello non fissata correttamente: la puleggia è il disco metallico che si trova sul retro del cestello e che è collegato alla cinghia di trasmissione. Se la puleggia si allenta o si stacca dal cestello, la centrifuga non può avvenire. In questo caso, bisogna riavvitare o ricollegare la puleggia al cestello, controllando che sia ben fissata e allineata.

▷ Lavatrice centrifuga solo a vuoto: cause e soluzioni

⭐⭐⭐⭐⭐ – Come prima cosa dico che per i primi utilizzi è stata fenomenale.
Facile da usare, performante e stabile.
Il contenitore per il lavaggio è capiente e fa il suo lavoro egregiamente.
La centrifuga fa meraviglie, facendo uscire i panni quasi completamente asciutti (a patto che non se ne mettano troppi per volta(per un lavaggio unico di 1 maglietta 1 pantalone 1 mutanda e 2 calze ho diviso i pantaloni dal resto per la centrifuga facendoli separati)).
Ora, io ho preso questa lavatrice perché devo fare letteralmente un bucato al giorno, prendere una lavatrice normale sarebbe stato uno spreco di ener…

Se invece la lavatrice centrifuga solo a vuoto, il problema potrebbe essere legato al sensore anti-sbilanciamento o al condensatore del motore. Vediamo come intervenire in questi casi:

– Sensore anti-sbilanciamento: il sensore anti-sbilanciamento è un dispositivo che rileva se il carico nel cestello è distribuito in modo uniforme o se crea uno sbilanciamento che potrebbe danneggiare la lavatrice. Se il sensore rileva uno sbilanciamento, blocca la centrifuga per evitare vibrazioni e rumori eccessivi. In questo caso, bisogna riorganizzare il carico nel cestello, cercando di distribuirlo in modo equilibrato e omogeneo. Se il problema persiste, potrebbe essere necessario sostituire il sensore anti-sbilanciamento con uno nuovo.
– Condensatore del motore: il condensatore del motore è un componente elettrico che serve a fornire la corrente necessaria al motore per avviarsi e per raggiungere la velocità massima della centrifuga. Se il condensatore è difettoso o guasto, il motore non riesce a partire o a mantenere la velocità della centrifuga. In questo caso, bisogna sostituire il condensatore con uno nuovo, acquistandolo presso un rivenditore autorizzato o chiamando un tecnico specializzato.

▷ Lavatrice non gira e non centrifuga: cause e soluzioni

KOKMAT Lavatrici Portatili, Mini Lavatrice E Asciugatrice da 8 Litri, Lavatrice Pieghevole per Biancheria Intima Ad Ultrasuoni con Cestello di Scarico, Mini Centrifuga Portatile (Color : Green)
  • 【Luce viola】 L'ultima mini lavatrice di grande capacità da 6,5 litri, che simula il lavaggio in avanti e indietro e il lavaggio delle mani attraverso le onde ultrasoniche. Lava bene. Il metodo di...

Se invece la lavatrice non gira e non centrifuga affatto, il problema potrebbe essere più grave e riguardare il motore o la scheda elettronica della lavatrice. Vediamo come capire se si tratta di uno di questi casi:

– Motore guasto: il motore è il cuore della lavatrice, che permette al cestello di girare sia durante il lavaggio che durante la centrifuga. Se il motore è guasto o bruciato, la lavatrice non gira e non centrifuga affatto. In questo caso, bisogna sostituire il motore con uno nuovo, acquistandolo presso un rivenditore autorizzato o chiamando un tecnico specializzato.
– Scheda elettronica danneggiata: la scheda elettronica è il cervello della lavatrice, che gestisce tutte le funzioni e i programmi dell’elettrodomestico. Se la scheda elettronica è danneggiata da un sovraccarico di tensione o da un cortocircuito, la lavatrice non gira e non centrifuga affatto. In questo caso, bisogna sostituire la scheda elettronica con una nuova, acquistandola presso un rivenditore autorizzato o chiamando un tecnico specializzato.

Speriamo che questa guida vi sia stata utile per capire come risolvere il problema della lavatrice che non centrifuga o lo fa solo a vuoto. Ricordatevi sempre di seguire le istruzioni del produttore per l’uso e la manutenzione della vostra lavatrice e di chiamare un tecnico qualificato in caso di dubbi o difficoltà.

Precedente

Radiosveglia DAB: cos’è e come sceglierla

Miglior cuscino rinfrescante: come sceglierlo e quali sono i benefici

Successivo