Esistono condizionatori portatili senza tubo?

Esistono condizionatori portatili senza tubo? 1

Se state cercando un modo per rinfrescare la vostra casa senza dover installare un condizionatore fisso con il tubo esterno, potreste aver sentito parlare dei condizionatori portatili senza tubo. Si tratta di dispositivi che promettono di generare aria fredda senza utilizzare il gas refrigerante e senza dover espellere l’aria calda all’esterno. Ma esistono davvero? E sono efficaci? In questo articolo cercheremo di rispondere a queste domande e di darvi alcuni consigli per scegliere il modello più adatto alle vostre esigenze.

Ecco alcune offerte disponibili ora!

Come funzionano i condizionatori portatili senza tubo?

I condizionatori portatili senza tubo sono in realtà dei raffrescatori evaporativi, cioè dei dispositivi che sfruttano il principio fisico dell’evaporazione dell’acqua per abbassare la temperatura dell’aria. In pratica, prelevano l’aria calda dall’ambiente, la fanno passare attraverso un filtro bagnato con acqua o ghiaccio, e la reimmettono raffreddata tramite una ventola. Questo processo consuma poca energia elettrica e non richiede l’uso di gas refrigeranti nocivi per l’ambiente. Tuttavia, ha anche dei limiti e degli svantaggi.

Quali sono i limiti e gli svantaggi dei condizionatori portatili senza tubo?

I condizionatori portatili senza tubo hanno una potenza inferiore rispetto ai condizionatori tradizionali con il tubo esterno, in quanto non hanno un motore e un compressore che comprimono il gas refrigerante. Di conseguenza, sono adatti solo per ambienti piccoli o medi, e non riescono a raffreddare efficacemente quando la temperatura esterna è molto elevata o quando l’umidità relativa è alta. Infatti, l’evaporazione dell’acqua richiede che l’aria sia secca, altrimenti il processo si blocca e l’aria rimane calda e umida. Inoltre, i condizionatori portatili senza tubo aumentano l’umidità dell’aria nell’ambiente, il che può essere sgradevole per alcune persone o causare problemi di muffa o batteri. Per questo motivo, è consigliabile usare questi dispositivi solo in ambienti ben ventilati e non troppo umidi.

Come scegliere il miglior condizionatore portatile senza tubo?

Se avete deciso di acquistare un condizionatore portatile senza tubo, dovete tenere conto di alcuni fattori importanti per fare una scelta oculata. Ecco quali sono:

– La potenza: si misura in watt o in metri cubi di aria raffreddata all’ora. Più è alta, più il dispositivo è in grado di abbassare la temperatura dell’aria in un ambiente ampio o caldo.
– Il serbatoio: è il contenitore dove si mette l’acqua o il ghiaccio che serve per raffreddare l’aria. Più è capiente, più il dispositivo può funzionare a lungo senza dover essere riempito.
– Le funzioni: alcuni modelli offrono delle funzioni aggiuntive, come la possibilità di impostare diverse velocità della ventola, diverse modalità di funzionamento (normale, naturale, notturna), un timer per programmare l’accensione e lo spegnimento automatici, un telecomando per controllare il dispositivo a distanza, un filtro ionizzante per purificare l’aria da polvere e allergeni.
– Il design: è una questione di gusto personale, ma può influire anche sulla praticità del dispositivo.

Esistono condizionatori portatili senza tubo? 2

Ecco delle proposte per esistono condizionatori portatili senza tubo

Condividiamo con voi le nostre ultime scoperte e i nostri prodotti preferiti del momento: tra i modelli più venduti nel tempo, quelli “mitici” e le nuove tendenze.
La nostra guida, anche se vuole essere completa, non può coprire tutti gusti, gli stili e le fasce di prezzo dei modelli di esistono condizionatori portatili senza tubo. Tuttavia, abbiamo cercato di fornirvi il maggior numero possibile di tendenze che abbiamo osservato e scoperto negli ultimi mesi.

Se ci vediamo costretti a un acquisto con budget limitato, possiamo individuare subito la proposta più economica: vedi ora il prezzo per verificare il prezzo corrente del giorno basterà cliccare sopra.

 

Esistono condizionatori portatili senza tubo? 3

Esistono condizionatori portatili senza tubo?

Se state cercando una soluzione per rinfrescare la vostra casa o il vostro ufficio senza dover installare un impianto fisso di climatizzazione, potreste aver sentito parlare dei condizionatori portatili senza tubo. Si tratta di dispositivi che sfruttano il principio dell’evaporazione per abbassare la temperatura dell’aria, senza bisogno di collegare un tubo esterno per lo scarico del calore. Ma come funzionano esattamente questi apparecchi? E quali sono i vantaggi e gli svantaggi rispetto ai tradizionali condizionatori portatili con tubo? In questo articolo vi spiegheremo tutto quello che c’è da sapere sui condizionatori portatili senza tubo e vi consiglieremo alcuni dei migliori modelli disponibili sul mercato.

▷ Condizionatori portatili senza tubo: come funzionano

Inventor Chilly Climatizzatore 9.000 BTU portatile monoblocco - 3 modalità di funzionamento: Raffreddamento, Ventilazione, Deumidificazione [Classe A] (RAEE N° IT19070000011514)
  • Potente e ecologico: Climatizzatore portatile, Classe Energetica A, Innovativo Gas Super Ecologico R290 – Azzera emissioni, Capacità di refrigerazione 9.000 BTU/h

I condizionatori portatili senza tubo sono anche chiamati raffrescatori evaporativi o ad acqua, perché utilizzano l’acqua come mezzo refrigerante. Il principio di funzionamento è semplice: l’aria calda viene aspirata dal dispositivo e fatta passare attraverso un pannello umido, dove evapora parte dell’acqua presente. Questo processo sottrae calore all’aria, che viene poi espulsa dal dispositivo sotto forma di aria fresca e umidificata. L’acqua evaporata viene poi reintegrata nel serbatoio del dispositivo, che va riempito periodicamente.

▷ Condizionatori portatili senza tubo: vantaggi e svantaggi

OFFERTA! - 20%
De'Longhi Pinguino Pacn77Eco Climatizzatore Portatile Silenzioso, Timer e Termostato, 3 Livelli, Potenza Frigorifera 8.200 Btu/H, Deumidifica, Maniglie e Rotelle, 2100W, Bianco, 75 x 44.9 x 39.5 cm
  • RINFRESCA LA TUA CASA CON PINGUINO DE’LONGHI, grazie alla classe di efficienza energetica A, avrai un connubio ottimale tra tecnologia e bassi consumi; per ambienti fino a 70 m³

⭐⭐⭐⭐⭐ – Consegnato puntualmente a dicembre 2020, da Amazon, l’imballo di cartone della casa è ben realizzato e dall’ingombro abbastanza ridotto in proporzione al contenuto, il condizionatore è ben protetto dalla robustezza dell’imballaggio e da profili di polistirolo, inoltre sono presenti il controllo remoto e una ampia documentazione cartacea.

Ho acquistato questo condizionatore a dicembre 2020, anche se evidentemente non mi serviva in quel periodo, in quanto Amazon lo stava offrendo ad un prezzo ridicolo, meno della metà dell’attuale prezzo di vendita, che trovo comunque concorrenziale, e addiritt…

I condizionatori portatili senza tubo presentano alcuni vantaggi rispetto ai modelli con tubo, ma anche alcuni svantaggi. Vediamoli nel dettaglio.

– Vantaggi:
  – Sono più economici da acquistare e da usare, perché consumano meno energia elettrica.
  – Sono più ecologici, perché non usano gas refrigeranti dannosi per l’ambiente.
  – Sono più facili da installare e da spostare, perché non richiedono opere murarie o fori nella finestra per il tubo esterno.
  – Sono più silenziosi, perché non hanno un compressore o un motore rumorosi.
  – Sono più salubri, perché umidificano e purificano l’aria, eliminando polvere e batteri.

– Svantaggi:
  – Sono meno efficaci nel raffreddare l’aria, perché dipendono dalla temperatura e dall’umidità ambientale. In generale, funzionano meglio in climi secchi e caldi che in climi umidi e freschi.
  – Sono meno adatti a raffreddare ambienti grandi o molto caldi, perché hanno una potenza limitata e una portata d’aria inferiore rispetto ai modelli con tubo.
  – Sono più soggetti a perdite d’acqua o a muffe, perché hanno un serbatoio che va controllato e pulito regolarmente.

▷ Condizionatori portatili senza tubo: i migliori modelli

Electrolux EXP26U338CW Chillflex Pro 11 Condizionatore portatile, 10.874 BTU, R290 Gas, Sistema di autoevaporazione, 1000 W, 64 dB, Bianco, ‎38.5 x 47.6 x 71 cm
  • ChillFlex Pro consente di avere sempre un ambiente piacevole e di settare la temperatura ottimale per il riposo e il relax. Piacevolmente fresco quando fuori fa caldo!

⭐⭐⭐⭐⭐ – N. B. Recensione scritta a caldo, che tornerò ad aggiornare dopo qualche giorno di utilizzo.

Come da titolo, il prodotto ha totalmente cambiato il modo in cui vediamo l’estate. Spedizione Amazon a parte (sempre eccellente), partiamo dal packaging:

Oltre al condizionatore troviamo :
– Telecomando fornito di batterie (2 AAA)
– Manualistica
– Un tubo estendibile fino a 150cm, con Ø di circa 15cm. Insieme viene ovviamente fornito il supporto per attaccarlo al condizionatore e un adattatore a bocca piatta per lo scarico.
– Un piccolo tubo di plastica trasparente di non più di 100cm per l’espulsio…

Se avete deciso di acquistare un condizionatore portatile senza tubo, vi consigliamo di scegliere tra i seguenti modelli, che abbiamo selezionato in base alle loro caratteristiche tecniche, alle recensioni degli utenti e al rapporto qualità-prezzo.

– Inventor Chilly: è un condizionatore portatile senza tubo a+++ che offre una potenza di raffreddamento di 9000 BTU/h e una portata d’aria di 380 m³/h. Ha un design elegante e compatto, con dimensioni di 35 x 34.5 x 70.3 cm e un peso di 23 kg. Ha un display LED touch e un telecomando per il controllo delle funzioni, tra cui il timer, la modalità notte, la modalità silenziosa e la modalità deumidificazione. Ha un serbatoio d’acqua da 1.2 litri con indicatore del livello e una funzione di auto-evaporazione che riduce la necessità di svuotarlo. Ha anche una funzione di purificazione dell’aria con filtro HEPA e ionizzatore, che elimina il 99.9% dei batteri e delle particelle nocive. Ha quattro ruote piroettanti per facilitarne lo spostamento da una stanza all’altra. È disponibile su Amazon a 399 euro.

– DeLonghi PACN77ECO: è un condizionatore portatile senza tubo Pinguino che offre una potenza di raffreddamento di 8200 BTU/h e una portata d’aria di 250 m³/h. Ha un design moderno e funzionale, con dimensioni di 44.9 x 39.5 x 75 cm e un peso di 30 kg. Ha un pannello di controllo digitale con display LCD e un telecomando per il controllo delle funzioni, tra cui il timer, la modalità eco, la modalità silenziosa e la modalità deumidificazione. Ha un serbatoio d’acqua da 1 litro con indicatore del livello e una funzione di auto-evaporazione che riduce la necessità di svuotarlo. Ha anche una funzione di purificazione dell’aria con filtro antipolvere lavabile, che trattiene le impurità presenti nell’aria. Ha quattro ruote multidirezionali per facilitarne lo spostamento da una stanza all’altra. È disponibile su Amazon a 349 euro.

– Electrolux EXP26U338CW: è un condizionatore portatile senza tubo Evaporative che offre una potenza di raffreddamento di 9000 BTU/h e una portata d’aria di 360 m³/h. Ha un design sobrio ed elegante, con dimensioni di 47 x 38 x 71 cm e un peso di 28 kg. Ha un pannello di controllo digitale con display LED e un telecomando per il controllo delle funzioni, tra cui il timer, la modalità sleep, la modalità turbo e la modalità deumidificazione. Ha un serbatoio d’acqua da 1 litro con indicatore del livello e una funzione di auto-evaporazione che riduce la necessità di svuotarlo. Ha anche una funzione di purificazione dell’aria con filtro antibatterico lavabile, che elimina i cattivi odori e le sostanze nocive presenti nell’aria. Ha quattro ruote girevoli per facilitarne lo spostamento da una stanza all’altra. È disponibile su Amazon a 399 euro.

Precedente

Come lavare il parquet in modo efficace e sicuro

Come pulire il materasso con l’aspirapolvere

Successivo