Alexa o Google: quale assistente vocale scegliere?

Alexa o Google: quale assistente vocale scegliere? 1

Se siete alla ricerca di un assistente vocale per la vostra casa o per il vostro smartphone, vi sarete sicuramente chiesti quale tra Alexa e Google sia il migliore. Entrambi sono dispositivi intelligenti che possono aiutarvi a svolgere diverse attività, come controllare la domotica, ascoltare musica, cercare informazioni, impostare promemoria e molto altro. Ma quali sono le differenze tra i due assistenti vocali e quali sono i loro punti di forza e di debolezza? In questo articolo cercheremo di rispondere a queste domande, confrontando Alexa e Google sotto vari aspetti.

Ecco alcune offerte disponibili ora!

OFFERTA! - 5%In classifica
Homcloud SBM1 Modulo Smart Pulsante Intelligente Wi-Fi da incasso per scatola elettrica 503, controllo remoto da APP, Alexa o Google
Homcloud SBM1 Modulo Smart Pulsante Intelligente Wi-Fi da incasso per scatola elettrica 503, controllo remoto da APP, Alexa o Google
Modulo Pulsante Intelligente Wi-Fi da incasso; Prodotto realizzato con materiali di alta qualità
21,90 EUR −5% 20,90 EUR Amazon Prime

Funzionalità

Sia Alexa che Google offrono una vasta gamma di funzionalità che possono rendere la vostra vita più facile e divertente. Entrambi gli assistenti vocali possono rispondere alle vostre domande, sia semplici che complesse, sfruttando le risorse del web e le loro basi di conoscenza. Inoltre, possono integrarsi con numerosi servizi e applicazioni di terze parti, come Spotify, Netflix, Uber, ecc., per permettervi di accedere ai vostri contenuti preferiti o richiedere servizi con la voce. Infine, sia Alexa che Google possono interagire con i dispositivi smart della vostra casa, come luci, termostati, telecamere, ecc., tramite il protocollo Zigbee o il Wi-Fi.

Tuttavia, ci sono alcune differenze tra i due assistenti vocali in termini di funzionalità. Ad esempio, Alexa ha un vantaggio nel campo dello shopping online, grazie alla sua integrazione con Amazon. Potete infatti ordinare prodotti, controllare lo stato delle spedizioni, aggiungere articoli alla lista della spesa e molto altro con la voce. Inoltre, Alexa dispone di una maggiore varietà di skill (le app degli assistenti vocali), che potete attivare tramite il comando Alexa, apri…. Queste skill vi permettono di accedere a contenuti e servizi personalizzati, come giochi, ricette, podcast, ecc.

Google, invece, ha un vantaggio nel campo della ricerca e dell’informazione, grazie alla sua integrazione con Google Search e Google Assistant. Potete infatti ottenere risposte più accurate e dettagliate alle vostre domande, anche se formulate in modo naturale o colloquiale. Inoltre, Google ha una maggiore capacità di capire il contesto e la continuità delle conversazioni, grazie alla sua tecnologia di intelligenza artificiale. Potete quindi fare domande successive senza dover ripetere il soggetto o il tema. Ad esempio, potete chiedere Chi è il presidente degli Stati Uniti? e poi Quanti anni ha? senza dover specificare di chi state parlando.

Compatibilità

Un altro aspetto da considerare nella scelta tra Alexa e Google è la compatibilità con i dispositivi che possedete o che intendete acquistare. Entrambi gli assistenti vocali sono disponibili su diversi dispositivi smart, come altoparlanti, display, smartphone, tablet, orologi, cuffie, ecc. Tuttavia, ci sono alcune differenze tra i due ecosistemi.

Alexa è compatibile con la maggior parte dei dispositivi smart presenti sul mercato, grazie alla sua apertura verso i produttori di terze parti. Potete quindi trovare altoparlanti e display di varie marche e modelli che integrano Alexa al loro interno. Inoltre, potete usare Alexa anche sui vostri smartphone Android o iOS tramite l’app dedicata o tramite l’assistente predefinito (se impostato). Infine,
potete collegare Alexa ai vostri dispositivi Amazon Fire TV o Fire Tablet per controllarli con la voce.

Google è compatibile con i dispositivi della linea Google Nest (ex Google Home), che comprende altoparlanti e display smart di varie dimensioni e caratteristiche.

Alexa o Google: quale assistente vocale scegliere? 2

Ecco delle proposte per alexa o google

Condividiamo con voi le nostre ultime scoperte e i nostri prodotti preferiti del momento: tra i modelli più venduti nel tempo, quelli “mitici” e le nuove tendenze.
La nostra guida, anche se vuole essere completa, non può coprire tutti gusti, gli stili e le fasce di prezzo dei modelli di alexa o google. Tuttavia, abbiamo cercato di fornirvi il maggior numero possibile di tendenze che abbiamo osservato e scoperto negli ultimi mesi.

Se ci vediamo costretti a un acquisto con budget limitato, possiamo individuare subito la proposta più economica: vedi ora il prezzo per verificare il prezzo corrente del giorno basterà cliccare sopra.

 

Alexa o Google: quale assistente vocale scegliere? 3

Alexa o Google: quale scegliere per la tua casa intelligente?

Se vuoi rendere la tua casa più smart e controllare i tuoi dispositivi con la voce, hai bisogno di un assistente virtuale. I due più popolari sono Alexa di Amazon e Google Assistant di Google, ma quale è il migliore per le tue esigenze? In questo articolo ti presento tre prodotti compatibili con entrambi gli assistenti e ti do alcuni consigli per scegliere quello più adatto a te.

▷ Shelly 2.5: un interruttore intelligente per gestire luci e tapparelle

Hom-io | Adattatore Smart Wi-Fi Intelligente per Lampadina E27 dimmerabile, Hom-WiFi-Adapter Hom-io, Controllo Remoto con APP, con Alexa o Google Home
  • L' Adattatore E27 Smart WiFi Hom-io, ti consentirà di trasformare una lampadina tradizionale in lampadina WiFi intelligente

⭐⭐⭐⭐⭐ comprato gli shelly 2.5 per automatizzare le mie tapparelle elettriche. Consegna avvenuta il giorno successivo, come sempre puntuale.
Il prodotto è ottimo e svolge il suo lavoro egregiamente. Facile da installare e configurare con dimensioni molto contenute.
Considerando che vanno fatti i collegamenti, entra dentro una scatola 503 se ha un solo pulsante. Se la scatola ha due pulsanti, ci sta lo stesso ma con molta fatica. Se la scatola ha 3 pulsanti, dovete trovargli un altro collocamento.
Nessun problema di sorta, a parte uno shelly dei 6 arrivato difettoso (fatto il reso).
Funziona egregiame…

Shelly 2.5 è un piccolo dispositivo che si collega al tuo impianto elettrico e ti permette di controllare le luci e le tapparelle con la voce o con lo smartphone. Puoi creare scene personalizzate, impostare timer e programmare le tue routine quotidiane. Shelly 2.5 è compatibile sia con Alexa che con Google Assistant, quindi puoi scegliere l’assistente che preferisci. Inoltre, puoi integrarlo con altri dispositivi smart della tua casa, come sensori di movimento, termostati e telecamere.

▷ Lampadina Wi-Fi a filamento bianco Dimmerabile: un tocco di stile per la tua illuminazione

Se ami lo stile vintage ma non vuoi rinunciare alla comodità della tecnologia, questa lampadina fa per te. Si tratta di una lampadina a filamento LED che si collega al tuo Wi-Fi e ti permette di regolare l’intensità della luce con la voce o con lo smartphone. Puoi anche creare atmosfere diverse scegliendo tra diverse tonalità di bianco, da quello caldo a quello freddo. Questa lampadina è compatibile sia con Alexa che con Google Assistant, quindi puoi usare l’assistente che ti piace di più.

▷ Homcloud Lampadina Wi-Fi RGB Dimmerabile: colora la tua casa con la voce

⭐⭐⭐⭐⭐ – Lampadina multicolore con app telefono luce buon livello

Se vuoi dare un tocco di colore alla tua casa, questa lampadina è quello che fa per te. Si tratta di una lampadina LED che si collega al tuo Wi-Fi e ti permette di cambiare il colore della luce con la voce o con lo smartphone. Puoi scegliere tra 16 milioni di colori e creare effetti dinamici e scenari personalizzati. Questa lampadina è compatibile sia con Alexa che con Google Assistant, quindi puoi usare l’assistente che ti diverte di più.

Come scegliere tra Alexa e Google Assistant?

Come hai visto, i prodotti che ti ho presentato sono compatibili con entrambi gli assistenti virtuali, quindi puoi scegliere quello che preferisci in base alle tue preferenze personali. Tuttavia, ci sono alcune differenze tra Alexa e Google Assistant che potrebbero influenzare la tua scelta:

– Alexa ha più dispositivi dedicati, come gli Echo Dot, gli Echo Show e gli Echo Studio, che offrono diverse funzionalità e qualità audio. Google Assistant ha meno dispositivi dedicati, ma è integrato in molti altri prodotti smart, come gli altoparlanti Nest Audio, i display Nest Hub e i televisori Android TV.
– Alexa ha più skill, ovvero applicazioni che aggiungono funzionalità all’assistente. Puoi trovare skill per tutti i gusti e le esigenze, da quelle per il fitness a quelle per il divertimento. Google Assistant ha meno skill, ma ha una maggiore integrazione con i servizi di Google, come Gmail, Calendar e Maps.
– Alexa ha una maggiore personalizzazione, ovvero puoi cambiare il nome dell’assistente, la voce e il tono. Puoi anche creare dei profili utente per riconoscere le voci diverse dei membri della famiglia. Google Assistant ha una minore personalizzazione, ma ha una maggiore intelligenza artificiale, ovvero riesce a capire meglio le domande complesse e a dare risposte più accurate.

In conclusione, non c’è una risposta definitiva su quale assistente virtuale sia migliore tra Alexa e Google Assistant. Dipende dalle tue preferenze personali e dalle tue esigenze specifiche. Ti consiglio di provare entrambi gli assistenti e di scegliere quello che ti soddisfa di più.

Precedente

Come scegliere il copridivano 3 posti senza braccioli antimacchia perfetto per il tuo divano letto

Come pavimentare il cortile in modo economico

Successivo