Come pulire la ghisa: consigli e prodotti utili

Come pulire la ghisa: consigli e prodotti utili 1

La ghisa è un materiale molto resistente e versatile, che si usa spesso per realizzare pentole, padelle, griglie e altri utensili da cucina. Tuttavia, la ghisa richiede una certa cura per mantenerla in buone condizioni e prevenire la formazione di ruggine o di residui di cibo bruciato. In questo articolo vi daremo alcuni consigli e vi suggeriremo alcuni prodotti utili per pulire la ghisa in modo efficace e sicuro.

Ecco alcune offerte disponibili ora!

OFFERTA! - 18%In classifica
Nuncas Fornello Sgrassante - 250ml
Nuncas Fornello Sgrassante - 250ml
Come Si Usa: *Per maggior dettagli vedete Dettaglio Prodotto
7,06 EUR −18% 5,79 EUR Amazon Prime
OFFERTA! - 18%In classifica

Perché pulire la ghisa?

La ghisa è un materiale che si caratterizza per la sua elevata conducibilità termica e per la sua capacità di trattenere il calore. Queste proprietà la rendono ideale per cucinare a fuoco lento o per arrostire carne e verdure. Inoltre, la ghisa ha una superficie porosa che si condiziona con l’uso, formando uno strato protettivo di oli e grassi che le conferisce una naturale antiaderenza.

Tuttavia, questo strato protettivo può essere danneggiato da una pulizia scorretta o da agenti aggressivi come il sapone, l’aceto o il limone. Se questo accade, la ghisa può perdere le sue qualità culinarie e diventare soggetta alla ruggine o all’adesione dei cibi. Per questo motivo, è importante pulire la ghisa con delicatezza e con i prodotti giusti.

Come pulire la ghisa dopo l’uso?

La pulizia della ghisa dopo l’uso è molto semplice e richiede pochi minuti. Ecco i passaggi da seguire:

– Lasciare raffreddare la ghisa prima di lavarla. Non immergerla mai in acqua fredda quando è ancora calda, perché potrebbe creparsi o deformarsi.
– Sciacquare la ghisa sotto l’acqua corrente, senza usare sapone o detersivi. Se ci sono residui di cibo attaccati, usare una spugna morbida o una spazzola di setole naturali per rimuoverli delicatamente. Non usare mai pagliette di ferro o spugne abrasive, perché potrebbero graffiare la superficie della ghisa.
– Asciugare bene la ghisa con un panno morbido o con della carta da cucina. Non lasciarla mai asciugare all’aria, perché potrebbe ossidarsi.
– Ungere leggermente la ghisa con un olio vegetale neutro (come quello di girasole o di mais) o con uno spray apposito per la ghisa. Distribuire l’olio su tutta la superficie con un panno morbido o con della carta da cucina, rimuovendo l’eccesso. Questo passaggio serve a rinnovare lo strato protettivo della ghisa e a prevenire la ruggine.
– Riporre la ghisa in un luogo asciutto e ventilato, evitando di sovrapporla ad altri utensili da cucina. Se possibile, mettere un foglio di carta da cucina tra una pentola e l’altra per evitare che si graffino.

Come pulire la ghisa in profondità?

Ogni tanto, può essere necessario pulire la ghisa in profondità per eliminare eventuali macchie, incrostazioni o tracce di ruggine che si sono formate nel tempo. In questo caso, si possono usare alcuni prodotti specifici per la ghisa, che si trovano facilmente nei negozi specializzati o online. Ecco alcuni esempi:

– Il detergente per ghisa Lodge è un prodotto formulato appositamente per rimuovere lo sporco ostinato dalla ghisa senza danneggiarla. Si tratta di un liquido concentrato che si diluisce in acqua e si applica sulla ghisa con una spugna morbida o una spazzola di setole naturali.

Come pulire la ghisa: consigli e prodotti utili 2

Ecco delle proposte per prodotti per pulire la ghisa

Condividiamo con voi le nostre ultime scoperte e i nostri prodotti preferiti del momento: tra i modelli più venduti nel tempo, quelli “mitici” e le nuove tendenze.
La nostra guida, anche se vuole essere completa, non può coprire tutti gusti, gli stili e le fasce di prezzo dei modelli di prodotti per pulire la ghisa. Tuttavia, abbiamo cercato di fornirvi il maggior numero possibile di tendenze che abbiamo osservato e scoperto negli ultimi mesi.

Se ci vediamo costretti a un acquisto con budget limitato, possiamo individuare subito la proposta più economica: vedi ora il prezzo per verificare il prezzo corrente del giorno basterà cliccare sopra.

 

Come pulire la ghisa: consigli e prodotti utili 3

Prodotti per pulire la ghisa

La ghisa è un materiale molto usato in casa, soprattutto per le pentole, le stufe, i camini e i fornelli. Si tratta di una lega di ferro e carbonio che ha una grande resistenza al calore, ma che tende a sporcarsi, macchiarsi e arrugginirsi facilmente. Per questo motivo, è importante pulirla con cura e con i prodotti giusti. In questo articolo vi presentiamo due prodotti che abbiamo trovato su Amazon e che sono pensati appositamente per pulire la ghisa.

▷ Sgrassatore per pulizia griglia barbecue professionale

Sgrassatore per pulizia griglia barbecue e piastra in ghisa professionale - Spray 750 ml
  • Detergente attivo per griglie di barbecue e piastre cottura ad alto potere sgrassante. Sgrassa e disincrosta in profondità tutti i tipi di griglia. È uno spray super attivo ad effetto bagnante che...

Questo prodotto è uno sgrassatore spray che rimuove lo sporco e il grasso dalle griglie in ghisa dei barbecue. Basta spruzzarlo sulla superficie da pulire, lasciarlo agire per qualche minuto e poi strofinare con una spugna o una spazzola. Il prodotto è biodegradabile e non contiene solventi aggressivi. Ha un profumo gradevole e non lascia residui. È adatto anche per pulire altri materiali come acciaio, alluminio e smalto.

▷ Weber iGrill Bracket + Spray Protettivo per Ghisa

OFFERTA! - 18%
FULCRON 2561 Super Pulitore Forni e Griglie, Detergente Concentrato, 750 ml
  • POTERE SGRASSANTE - Detergente concentrato studiato appositamente per rimuovere l'unto e il grasso dalle superfici metalliche.

⭐⭐⭐⭐⭐ – Ho provato ogni tipo di prodotto per pulire il forno cari e meno cari…nulla ha funzionato in modo efficace. Pulisco il forno dopo ogni utilizzo, ma comunque, con il tempo si formano dei depositi in angoli remoti o alcune macchie non si rimuovono con la pulizia normale”.

Questo prodotto è un kit composto da due elementi: un supporto per il termometro Weber iGrill e uno spray protettivo per la ghisa. Il supporto permette di fissare il termometro al manico della griglia, facilitando il controllo della temperatura della carne. Lo spray protettivo invece crea una pellicola protettiva sulla superficie della ghisa, prevenendo la formazione di ruggine e facilitando la pulizia. Lo spray va applicato dopo aver lavato e asciugato la griglia, e prima di riporla.

Speriamo che questa breve recensione vi sia stata utile per scegliere i prodotti più adatti per pulire la ghisa. Se avete domande o commenti, non esitate a scriverci.

Precedente

Miglior vaporetto portatile: come sceglierlo e quali sono i vantaggi

Aspirapolvere più potente al mondo: quali sono e come sceglierli

Successivo