Come scegliere la migliore padella per spadellare

Come scegliere la migliore padella per spadellare 1

Spadellare è una tecnica di cottura che consiste nel saltare in padella il cibo, per rosolarlo e insaporirlo. Si tratta di un metodo veloce e pratico, che richiede però una padella adatta, capace di distribuire il calore in modo uniforme e di evitare che gli alimenti si attacchino o si brucino.

Ma come scegliere la migliore padella per spadellare? Quali sono i criteri da tenere in considerazione? In questo articolo vi daremo alcuni consigli utili per orientarvi nella scelta della padella perfetta per le vostre ricette.

Ecco alcune offerte disponibili ora!

OFFERTA! - 22%In classifica
Pentole Agnelli ALMC1111BC28 Padella Svasata Alta, in Alluminio, Spessore 5 mm, con Manico Tubolare in Acciaio Inossidabile, 28 cm, Argento
Pentole Agnelli ALMC1111BC28 Padella Svasata Alta, in Alluminio, Spessore 5 mm, con Manico Tubolare in Acciaio Inossidabile, 28 cm, Argento
Piano di cottura: Gas; Materiale: Alluminio 5mm; Conducibilità termica: 225 W/m°K; Peso: 1,4 Kg
52,34 EUR −22% 40,97 EUR Amazon Prime
OFFERTA! - 20%In classifica
Ballarini Professionale Padella Svasata Alta, Alluminio, Grigio, 36 cm
Ballarini Professionale Padella Svasata Alta, Alluminio, Grigio, 36 cm
I cibi fortemente acidi non possono essere conservati nei contenitori in alluminio; Non lavabile in lavastoviglie
52,50 EUR −20% 42,08 EUR Amazon Prime
OFFERTA! - 18%In classifica
Pentole Agnelli Padella ALMA111B32, manico tubolare, alluminio professionale, 32 cm
Pentole Agnelli Padella ALMA111B32, manico tubolare, alluminio professionale, 32 cm
manico tubolare in acciaio inossidabile; Conducibilità termica: 225 W/m° K; Peso specifico: 2,7 kg/dm3
45,48 EUR −18% 37,16 EUR Amazon Prime

Il materiale

Il primo aspetto da valutare è il materiale della padella, che influisce sulla conducibilità termica, sulla resistenza e sulla facilità di pulizia. Esistono diversi tipi di materiali, ognuno con i suoi pro e contro:

– Alluminio: è un materiale leggero, economico e con una buona conducibilità termica. Tuttavia, tende a deformarsi con il calore e a ossidarsi con il tempo, per cui richiede un rivestimento antiaderente.
– Acciaio: è un materiale robusto, duraturo e igienico, che non si ossida né si deforma. Tuttavia, ha una scarsa conducibilità termica e può far attaccare il cibo, per cui richiede un fondo spesso o multistrato e un rivestimento antiaderente.
– Ghisa: è un materiale pesante, resistente e con un’ottima conducibilità termica, che mantiene il calore a lungo e lo distribuisce in modo uniforme. Tuttavia, richiede una cura particolare per evitare la ruggine e può essere difficile da maneggiare.
– Rame: è un materiale pregiato, con un’eccezionale conducibilità termica, che consente di regolare la temperatura in modo preciso e rapido. Tuttavia, è molto costoso, delicato e tende a ossidarsi facilmente, per cui richiede un rivestimento interno in acciaio o stagno.

Il rivestimento

Il rivestimento della padella serve a rendere la superficie antiaderente, facilitando la cottura e la pulizia del cibo. Esistono diversi tipi di rivestimento, ognuno con le sue caratteristiche:

– Teflon: è il rivestimento più diffuso ed economico, che garantisce una buona antiaderenza e una facile pulizia. Tuttavia, si rovina facilmente con l’uso di utensili metallici o spugne abrasive e può rilasciare sostanze tossiche se surriscaldato oltre i 260°C.
– Ceramica: è un rivestimento naturale ed ecologico, che garantisce una buona antiaderenza e una buona resistenza al calore. Tuttavia, si consuma con il tempo e può graffiarsi con l’uso di utensili metallici o spugne abrasive.
– Pietra: è un rivestimento sintetico che imita l’aspetto della pietra naturale, che garantisce una buona antiaderenza e una buona resistenza al calore e ai graffi. Tuttavia, può perdere le sue proprietà con il tempo e può rilasciare sostanze tossiche se surriscaldato oltre i 260°C.
– Titanio: è un rivestimento metallico che garantisce un’ottima antiaderenza e un’ottima resistenza al calore e ai graffi. Tuttavia, è molto costoso e può rilasciare sostanze tossiche se surriscaldato oltre i 260°C.

La forma

La forma della padella influisce sulla capacità di contenere il cibo e di farlo saltare in modo efficace.

Come scegliere la migliore padella per spadellare 2

Ecco delle proposte per padella per spadellare

Condividiamo con voi le nostre ultime scoperte e i nostri prodotti preferiti del momento: tra i modelli più venduti nel tempo, quelli “mitici” e le nuove tendenze.
La nostra guida, anche se vuole essere completa, non può coprire tutti gusti, gli stili e le fasce di prezzo dei modelli di padella per spadellare. Tuttavia, abbiamo cercato di fornirvi il maggior numero possibile di tendenze che abbiamo osservato e scoperto negli ultimi mesi.

Se ci vediamo costretti a un acquisto con budget limitato, possiamo individuare subito la proposta più economica: vedi ora il prezzo per verificare il prezzo corrente del giorno basterà cliccare sopra.

 

Come scegliere la migliore padella per spadellare 3

Padella per spadellare: come scegliere la migliore e le recensioni dei prodotti

Spadellare è una tecnica di cottura che consiste nel saltare in padella il cibo, facendolo rosolare e mescolare con un movimento deciso del polso. Si tratta di un metodo efficace per ottenere una cottura uniforme e perfetta degli alimenti, senza il rischio di farli scivolare fuori dal recipiente. Spadellare è particolarmente adatto per preparare la pasta, che si amalgama bene con il sugo e acquista sapore e consistenza. Ma come scegliere la migliore padella per spadellare? Quali sono le caratteristiche da considerare e i modelli più interessanti sul mercato? In questo articolo vi proponiamo una breve guida per aiutarvi a trovare la padella per spadellare più adatta alle vostre esigenze e una recensione di tre prodotti che abbiamo trovato su Amazon.

▷ Padelle saltapasta professionali: Pentole Agnelli Saltare Padella Inossidabile

OFFERTA! - 18%

⭐⭐⭐⭐⭐ Essendo le pentole ufficiali della federazione italiana cuochi e essendo offerte ad un prezzo irrisorio, trovo ridicolo il fatto che non vengano utilizzate in tutte le case degli italiani.

In primis perchè migliorano l’esecuzione dei piatti, la cremina (legatura) della pasta va che è un piacere.

In secondo luogo, constano poco più di padelle che posso provocare seri danni alla salute e durano una vita con un po’ di attenzione.

La prima padella che vi presentiamo è la Pentole Agnelli Saltare Padella Inossidabile Si tratta di una padella professionale in acciaio inossidabile, con un diametro di 32 cm e un’altezza di 7 cm. La padella ha un fondo spesso di 7 mm, che garantisce una distribuzione uniforme del calore e una resistenza alle alte temperature. Il manico è lungo e saldato, per una presa sicura e comoda. La padella è adatta a tutti i tipi di piani cottura, compreso quello a induzione, ed è lavabile in lavastoviglie. Chi ha acquistato questa padella ne apprezza la capienza, la robustezza, la qualità del materiale e la facilità di pulizia. Alcuni utenti segnalano che la padella tende a scurirsi con l’uso e che bisogna usare un po’ di olio per evitare che il cibo si attacchi.

▷ Padella per saltare la pasta induzione: Pentole Agnelli ALMR111132 Alluminio

⭐⭐⭐⭐⭐ – Perfetta, robusta e con un’ottima distribuzione del calore che, visto lo spessore, tiene molto bene anche a fiamma spenta.
Ovviamente è pesante e non adatta a mantecare per chi non ha un braccio adeguato

La seconda padella che vi suggeriamo è la Pentole Agnelli ALMR111132 Alluminio Si tratta di una padella in alluminio professionale, con un diametro di 32 cm e un’altezza di 8 cm. La padella ha un fondo in acciaio magnetico, che la rende compatibile con il piano cottura a induzione. Il manico è in acciaio inossidabile rivettato, per una maggiore resistenza e durata. La padella è antiaderente, grazie al rivestimento interno in teflon platinum plus, che previene l’attaccamento del cibo e facilita la pulizia. Chi ha comprato questa padella ne apprezza la leggerezza, l’antiaderenza, la capienza e la versatilità. Alcuni utenti lamentano che il manico si scalda troppo e che il fondo si deforma con il tempo.

▷ Padella saltapasta Zwilling Cornelia POLETTO Padella Acciaio

Zwilling 65249-000-0 Set di Padelle, 3 Pezzi, 20 + 24 + 28 cm, Acciaio 18/10, Argento/Nero
  • Realizzato in nucleo di alluminio per la distribuzione uniforme del calore

⭐⭐⭐⭐⭐ – Le padelle sono funzionali e si presentano di ottima qualità

La terza padella che vi proponiamo è la Zwilling Cornelia POLETTO Padella Acciaio Si tratta di una padella in acciaio inossidabile 18/10, con un diametro di 28 cm e un’altezza di 6 cm. La padella ha un fondo multistrato SIGMA Clad, che assicura una rapida conduzione del calore e una cottura omogenea. Il manico è ergonomico e isolato termicamente, per una presa confortevole e sicura. La padella è dotata di un bordo arrotondato, che facilita il versamento dei liquidi senza gocciolare. La padella è adatta a tutti i tipi di piani cottura, compreso quello a induzione, ed è lavabile in lavastoviglie. Chi ha acquistato questa padella ne apprezza il design elegante, la qualità del materiale, la cottura uniforme e l’antiaderenza naturale.

Precedente

Profumi arabi: le fragranze più affascinanti e lussuose del mondo

Cubotti libreria: come arredare la tua casa con stile e funzionalità

Successivo