Miglior champagne: come scegliere la bollicina perfetta

Miglior champagne: come scegliere la bollicina perfetta 1

Lo champagne è una delle bevande più eleganti e raffinate che esistano, simbolo di festa e di lusso. Ma come si sceglie il miglior champagne tra le tante etichette disponibili sul mercato? Quali sono i criteri da seguire per non sbagliare e godersi al meglio questa delizia francese?

In questo articolo vi daremo alcuni consigli utili per orientarvi nella scelta dello champagne, spiegandovi le caratteristiche principali di questa bevanda e le differenze tra le varie tipologie. Inoltre, vi presenteremo una selezione di 10 champagne tra i migliori al mondo, secondo le nostre preferenze e le recensioni degli esperti.

Ecco alcune offerte disponibili ora!

OFFERTA! - 24%In classifica
Dom Perignon - Champagne Vintage 2013 Brut 0,75 lt. + Box
Dom Perignon - Champagne Vintage 2013 Brut 0,75 lt. + Box
COLORE: Oro brillante.; Gradazione alcolica: 12,5% vol.; Bottiglia da 750 ml in confezione regalo
280,00 EUR −24% 213,90 EUR
OFFERTA! - 5%In classifica

Cos’è lo champagne e come si produce

Lo champagne è un vino spumante prodotto esclusivamente nella regione francese della Champagne, a partire da tre vitigni: Pinot Nero, Pinot Meunier e Chardonnay. Lo champagne deve il suo nome alla zona di origine, che gode di un clima fresco e di un terreno calcareo ideale per la coltivazione delle uve.

La produzione dello champagne segue un metodo particolare, detto champenoise o classico, che prevede una doppia fermentazione: la prima avviene in vasche di acciaio o di legno, dove il mosto d’uva si trasforma in vino base; la seconda avviene in bottiglia, dove il vino viene arricchito con zucchero e lieviti che provocano la formazione delle bollicine.

Dopo la seconda fermentazione, lo champagne deve affinare sui lieviti per almeno 15 mesi per i brut e 36 mesi per i millesimati. Durante questo periodo, le bottiglie vengono ruotate periodicamente per favorire il deposito dei lieviti sul collo. Infine, le bottiglie vengono sboccate, ovvero sottoposte a un processo di eliminazione dei lieviti e di aggiunta della liqueur d’expédition, una soluzione zuccherina che determina il grado di dolcezza dello champagne.

Le tipologie di champagne

Lo champagne si può distinguere in base a diversi criteri, tra cui:

– La composizione: si parla di blanc de blancs quando lo champagne è prodotto solo con uve Chardonnay, di blanc de noirs quando è prodotto solo con uve Pinot Nero e/o Pinot Meunier, e di assemblage quando è prodotto con una miscela dei tre vitigni.
– L’annata: si parla di millesimato quando lo champagne proviene da una sola vendemmia e riporta l’anno di produzione sull’etichetta, e di non millesimato quando lo champagne proviene da diverse vendemmie e non riporta l’anno di produzione sull’etichetta.
– La dolcezza: si parla di brut nature o pas dosé quando lo champagne non contiene zucchero aggiunto, di extra brut quando lo champagne contiene fino a 6 grammi di zucchero per litro, di brut quando lo champagne contiene fino a 12 grammi di zucchero per litro, di extra dry quando lo champagne contiene tra 12 e 17 grammi di zucchero per litro, di sec quando lo champagne contiene tra 17 e 32 grammi di zucchero per litro, di demi-sec quando lo champagne contiene tra 32 e 50 grammi di zucchero per litro, e di doux quando lo champagne contiene più di 50 grammi di zucchero per litro.

Ecco delle proposte per miglior champagne

Condividiamo con voi le nostre ultime scoperte e i nostri prodotti preferiti del momento: tra i modelli più venduti nel tempo, quelli “mitici” e le nuove tendenze.
La nostra guida, anche se vuole essere completa, non può coprire tutti gusti, gli stili e le fasce di prezzo dei modelli di miglior champagne. Tuttavia, abbiamo cercato di fornirvi il maggior numero possibile di tendenze che abbiamo osservato e scoperto negli ultimi mesi.

Se ci vediamo costretti a un acquisto con budget limitato, possiamo individuare subito la proposta più economica: vedi ora il prezzo per verificare il prezzo corrente del giorno basterà cliccare sopra.

 

Miglior champagne: tre recensioni di prodotti da provare

Lo champagne è una delle bevande più eleganti e raffinate che esistano, simbolo di festa e di lusso. Ma come scegliere il miglior champagne tra le tante offerte sul mercato. In questo articolo vi proponiamo tre recensioni di prodotti che abbiamo trovato su amazon, selezionati in base alle loro caratteristiche e alle opinioni degli acquirenti.

▷ Mumm Grand Cordon Champagne – 0.75 L: il miglior champagne qualità prezzo

OFFERTA! - 12%
G.H. Mumm Grand Cordon Champagne, Vitigno Pinot Noir, 12% Vol., 75 Cl
  • CHAMPAGNE FRANCESE: Mumm Grand Cordon viene prodotto e riposa per 20 mesi nelle cantine di Reims, come da tradizione della Maison Mumm dal 1827

⭐⭐⭐⭐⭐ – Buonissimo

Il primo prodotto che vi presentiamo è lo champagne Mumm Grand Cordon, una delle etichette più famose e apprezzate al mondo. Si tratta di uno champagne brut, ovvero secco e poco zuccherato, ottenuto da un assemblaggio di uve Pinot Noir (45%), Chardonnay (30%) e Pinot Meunier (25%). Lo champagne Mumm Grand Cordon si distingue per il suo colore giallo dorato brillante, per le sue bollicine fini e persistenti e per il suo aroma fruttato e floreale, con note di agrumi, pesca, mela verde e fiori bianchi. Al palato è fresco, equilibrato e armonico, con una buona struttura e una lunga persistenza. Lo champagne Mumm Grand Cordon è ideale per accompagnare antipasti di pesce, crostacei, salmone affumicato o sushi, ma anche carni bianche o formaggi morbidi.

▷ Pommery 7010365 Champagne 75 Cl Astuccio: il miglior champagne francese

OFFERTA! - 9%
Pommery Champagne Brut Royal, 750ml
  • Profumo di agrumi e fiori bianchi con note di frutti di bosco

⭐⭐⭐⭐⭐ – Qualità della confezione e gentilezza del corriere

Il secondo prodotto che vi suggeriamo è lo champagne Pommery, una delle maison più prestigiose e storiche della Champagne. Si tratta di uno champagne brut royal, ovvero secco ma con una leggera dolcezza residua, ottenuto da un assemblaggio di uve Chardonnay (35%), Pinot Noir (35%) e Pinot Meunier (30%). Lo champagne Pommery si caratterizza per il suo colore giallo paglierino chiaro, per le sue bollicine sottili e vivaci e per il suo profumo delicato e complesso, con note di agrumi, frutti esotici, fiori di campo e pane tostato. Al gusto è elegante, fresco e armonioso, con una buona acidità e una finezza inconfondibile. Lo champagne Pommery è perfetto per celebrare le occasioni speciali, ma anche per accompagnare piatti raffinati a base di pesce, crostacei, carni bianche o formaggi stagionati.

▷ Champagne Veuve Clicquot Brut 75 cl: il miglior champagne da regalare

Veuve Clicquot Champagne Brut Yellow Label, 750ml
  • Equilibrio ottimale tra finezza e potenza

⭐⭐⭐⭐⭐ – Ottimo al palato e ottimo rapporto qualità prezzo!

Il terzo prodotto che vi consigliamo è lo champagne Veuve Clicquot Brut, una delle etichette più iconiche e famose al mondo. Si tratta di uno champagne brut, secco e poco zuccherato, ottenuto da un assemblaggio di uve Pinot Noir (50-55%), Chardonnay (28-33%) e Pinot Meunier (15-20%). Lo champagne Veuve Clicquot Brut si riconosce per il suo colore giallo oro intenso, per le sue bollicine fini e regolari e per il suo bouquet intenso e fruttato, con note di frutta gialla matura, frutta secca, vaniglia e brioche. Al sapore è potente, corposo e strutturato, con una buona freschezza e una lunga persistenza. Lo champagne Veuve Clicquot Brut è un vino da tutto pasto, che si abbina bene a piatti a base di pesce, crostacei, carni rosse o formaggi erborinati.

Precedente

Scrivanie moderne per soggiorno: come scegliere il modello giusto

Copridivano angolare antimacchia: come scegliere il modello giusto per il tuo salotto

Successivo